/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 01 marzo 2021, 18:00

Domani martedì 2 marzo saint Luce

Sancte Ioseph, Sponse Mariae Virginis, Pater putative Iesu, ora pro me! Padre, tu ami ciò che io temo. — Io non amo la sofferenza in se stessa; la chiedo a Dio, la bramo per i frutti che mi dà: dà gloria a Dio, mi salva i fratelli di questo esilio, libera le anime dal fuoco del purgatorio, e che voglio di più? — Padre, che cos'è la sofferenza? — Espiazione. — E per voi che cos'è? — Il mio pane quotidiano, la mia delizia! (San Pio di Pietralcina)

Domani martedì 2 marzo saint Luce

TEMPO DI QUARESIMA NEI  VENERDÌ DI QUARESIMA VIA CRUCIS H 18.30 IN CATTEDRALE

INDICAZIONI SUL DIGIUNO E L’ASTINENZA

Tutti i fedeli sono tenuti a fare penitenza, ciascuno a proprio modo; ma perché tutti siano tra loro uniti da una co-mune osservanza della penitenza, vengono stabiliti dei giorni penitenziali in cui i fedeli attendano in modo speciale alla preghiera, facciano opere di pietà e di carità, sacrifichino se stessi compiendo più fedelmente i propri doveri e soprattutto osservando il digiuno e l’astinenza (dal canone 1249).

La legge del digiuno obbliga a fare un unico pa-sto durante la giornata, ma non proibisce di prendere un po’ di cibo al mattino e alla sera. La legge dell’astinenza proibisce l’uso delle carni, come pure dei cibi e delle bevande che sono da considerarsi particolarmente ricercati e costosi. Il digiuno e l’astinenza devono essere osservati il Mercoledì delle Cenerie il Venerdì della Passione e Morte del Signore.

L’astinenza deve essere osservata in tutti e singoli venerdì di Quaresima.
Sono tenuti alla legge del digiuno tutti i maggiorenni fino al 60° anno iniziato e alla legge dell’astinenza coloro che hanno compiuto i 14 anni. Sono dispensate dagli obblighi le persone che hanno gravi problemi di salute.

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Martedì 2 marzo
ore 9.30-12.30
Assemblea CEP in videoconferenza

Vescovado - pomeriggio
Udienze

Mercoledì 3 marzo
ore 9.30-12.30
Assemblea CEP in videoconferenza

Cattedrale - ore 18.00
S. Messa per la seconda Stazione quaresimale

Giovedì 4 marzo
ore 8.45-12.45
Riunione in videoconferenza del Comitato CEI per la valutazione
dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Sabato 6 marzo
Saint-Oyen, Monastero Regina Pacis - ore 9.30-16.00
Giornata di ritiro con la Comunità monastica

Chiesa parrocchiale di Gressan - ore 18.00
S. Cresime

Domenica 7 marzo
Chiesa parrocchiale di Jovençan - ore 9.30
S. Cresime

Chiesa parrocchiale di Gressan - ore 11.00
S. Cresime

Lunedì 8 marzo
Vescovado - pomeriggio
Udienze

Martedì 9 marzo
Vescovado - mattino
Udienze

Mercoledì 10 marzo
Cattedrale - ore 18.00
S. Messa per la terza Stazione quaresimale

Giovedì 11 marzo
ore 8.45-12.45
Riunione in videoconferenza del Comitato CEI per la valutazione
dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Le Messager Valdotain ricorda martedì 2 marzo saint Luce

La Chiesa celebra  Sant' Agnese di Boemia Principessa, badessa

Figlia del sovrano boemo Otakar I, Agnese nacque a Praga nel 1211. Nel 1220, essendo promessa sposa di Enrico VII, figlio di Federico Barbarossa, Agnese fu condotta a Vienna ove visse sino al 1225 quando, rotto il fidanzamento, tornò a Praga per consacrarsi a Dio. Grazie ai Frati Minori, venne a conoscenza della vita spirituale di Chiara d'Assisi. Rimase affascinata da questo modello e decise di imitarne l'esempio. Fondò il monastero di San Francesco per le «Sorelle Povere o Damianite» nel 1234. Insieme a Santa Chiara si adoperò per ottenere l'approvazione di una nuova ed apposita regola che ricevette e professò. Agnese divenne badessa del monastero, ufficio conservò per tutta la vita. Morì il 2 marzo 1282. Numerosi miracoli furono attribuiti alla principessa badessa che venne beatificata da Pio IX nel 1874 e canonizzata da Giovanni Paolo II nel 1989.

 Il sole sorge alle ore 7,06 e tramonta alle ore 18,08

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore