/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 14 febbraio 2021, 19:28

Il Governo ha deciso: stop allo sci fino al 5 marzo

Il vicepresidente della Giunta, Luigi Bertschy, 'una doccia fredda che non ci aspettavamo, una mancanza totale di rispetto e di comprensione verso la realtà alpina'

Il Governo ha deciso: stop allo sci fino al 5 marzo

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un provvedimento che vieta lo svolgimento delle attività sciistiche amatoriali fino al 5 marzo, data di scadenza del Dpcm del 14 gennaio.

"Questa è l'ennesima doccia fredda che proprio non ci aspettavamo, segnale di una mancanza totale di rispetto e di comprensione verso la realtà alpina - commenta l'assessore regionale e vicepresidente della Giunta, Luigi Bertschy - lunedì mattina avevamo alla firma i contratti per i lavoratori stagionali...davvero sono senza parole". Poco prima della notizia del nuovo stop, l'assessore Bertschy presagendo il peggio aveva twittato: "Il Cts crea nuovamente il panico nel mondo della montagna. Basta. Il Governo Draghi rimetta ordine alla comunicazione del Cts per evitare di continuare a far vivere imprese e cittadini nell'incertezza e nella paura".

Pronta ma amara la reazione di Marco Bussone, presidente nazionale Unione Comuni comunità montane-Uncem: "Il blocco dello sci di stasera per domani è gravissimo. La stagione è finita, per molti operatori che in questi istanti mi hanno confermato che non apriranno più. Il no all'apertura degli impianti, arrivato in questi minuti, non trova d'accordo i Comuni montani, insieme a tutti gli operatori economici. Abbiamo buttato al vento milioni di euro in quest'ultima settimana. Uno spreco. Ora contiamo i danni. Che in settimana dovranno essere rimborsati con adeguati ristori. Per il personale serve immediatamente un'indennità, la cassa integrazione. Il Governo Draghi si attivi immediatamente". 

pa.ga.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore