/ EVENTI E APPUNTAMENTI

EVENTI E APPUNTAMENTI | 12 febbraio 2021, 15:40

Courmayeur: Anche quest’anno è carnevale con i bimbi di scuola Proment

Una 'passeggiata mascherata' in centro per ricordare che 'Il gioco, è un diritto inalienabile dell’infanzia!'

Courmayeur: Anche quest’anno è carnevale  con i bimbi di scuola Proment

"E’ carnevale Alèeee! Ti diverti con me! Mi diverto con te…" Così recita la canzone che i bimbi della Scuola Proment di Courmayeur hanno intonato durante la loro 'passeggiata mascherata' di questo Carnevale 2021.

Tanti colori e tanta allegria, questa mattina, hanno animato il centro del paese mentre passavano simpatici pezzi di puzzle, pedine del domino e carte da gioco. "Siamo felici che durante questa fase dell’emergenza sanitaria le scuole dell’infanzia abbiano potuto garantire il loro prezioso servizio educativo e di grande sostegno alle famiglie - dice il coordinatore didattico Massimo Sottile - Grazie all’impegno e alla serietà di tutti, i nostri servizi non hanno subito limitazioni. Anzi si sono incrementati con ulteriori proposte, perché riteniamo che sia proprio nel momento delle difficoltà che la creatività debba esprimersi e trovare soluzioni innovative e alternative".

Armati di colori, pennelli e carta i piccoli allievi dai tre ai cinque anni, insieme agli insegnanti hanno confezionato i loro semplici ma efficaci travestimenti per portare a spasso semi delle carte (fiori, picche, quadri e cuori), pedine del domino e variopinti puzzle per comporre un colorato e allegro desiderio di abbraccio corale da condividere con le famiglie e tutta la comunità 

"Abbiamo ritenuto importante non mancare le occasioni che i bambini aspettano e apprezzano, come il Carnevale – aggiunge - riorganizzandole e adattandole alla situazione speciale di oggi. Ma, nei limiti del possibile, senza cancellarle. Perché la gioia e la motivazione con cui i bambini sono tornati a scuola a settembre ci ha suggerito il tema simbolico del Carnevale di quest’anno: “Il gioco, come diritto inalienabile dell’infanzia!”.

red. pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore