/ ECONOMIA

ECONOMIA | 25 gennaio 2021, 15:04

La rete di imprenditori valdostani 'BNI Monte Bianco' apre le porte alle imprese locali

La rete di imprenditori valdostani 'BNI Monte Bianco' apre le porte alle imprese locali

Il Capitolo Business Network International-BNI Monte Bianco apre le porte all’imprenditoria valdostana. Proprio in questa fase di restrizioni sanitarie, chiusure e coprifuoco BNI Monte Bianco decide di incontrare gli imprenditori interessati a lavorare sulla crescita delle loro attività anche in tempi di Covid. A questo proposito giovedì 28 gennaio si terrà una riunione on line alla quale potranno partecipare anche imprenditori e professionisti che ancora non fanno parte del mondo BNI.

Sono infatti 23 ad oggi gli imprenditori e i professionisti, ognuno operante in un’area merceologica differente, che fanno attualmente parte del Capitolo Monte Bianco e che si incontrano il giovedì mattina dalle ore 7,30 alle 9 per scambiarsi referenze con l’obiettivo dichiarato di impiegare la filosofia del 'Givers Gain', ossia 'chi dà riceve', per aumentare il volume di affari dei partecipanti e nella sua attuale fase, può annoverare un fatturato di oltre 800 mila euro su base annua.

Il team del Capitolo BNI Monte Bianco ha sempre dimostrato potenzialità di crescita che ha mantenuto anche durante la pandemia da Covid-19 che sta colpendo tutto il mondo. Infatti il lavoro del capitolo non si è mai interrotto e le riunioni sono proseguite online senza soluzione di continuità.

Il metodo su cui si basa BNI è molto semplice e trasparente: i suoi componenti - che per essere ammessi non possono operare in una categoria professionale già rappresentata, evitando così la concorrenza all’interno del gruppo ma incentivando l’instaurarsi di relazioni di lavoro durature - aderiscono investendo una quota annuale. Il loro scopo è unico: incrementare i ricavi per gli associati del Capitolo attraverso lo scambio di raccomandazioni qualificate.

Secondo prassi oramai consolidate, gli incontri sono infatti strutturati affinché ciascuno possa illustrare al meglio la propria attività: sarà poi il passaparola degli altri affiliati, nella vita lavorativa di ogni giorno, a rivelarsi uno strumento di marketing insostituibile.

 

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore