/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 02 gennaio 2021, 18:00

Domani domenica 3 gennaio saint Joconde

Chi ha tempo non aspetti tempo. Non rimandiamo al domani ciò che oggi possiamo fare. Del bene di poi sono riboccanti le fosse...; e poi chi dice a noi che domani vivremo? Ascoltiamo la voce della nostra coscienza, la voce del real profeta: «Oggi se udirete la voce del Signore, non vogliate otturare il vostro orecchio». Sorgiamo e tesoreggiamo, ché solo l'istante che fugge è in nostro dominio. Non frapponiamo tempo fra istante ed istante. (San Pio di Pietralcina)

Domani domenica 3 gennaio saint Joconde

Il calendario delle celebrazioni del Papa per le feste

Nella Solennità dell'Epifania la Messa sarà alle ore 10, sempre nella Basilica di San Pietro.

Calendario delle Celebrazioni

presiedute da Mons. Vescovo DURANTE LE FESTE NATALIZIE 2020-2021

Mercoledì 6 gennaio | ore 10.30 | Cattedrale

S. Messa nella Solennità dell’Epifania del Signore

Le Messager Valdotain ricorda domenica 3 gennaio saint Joconde

La Chiesa celebra  Santissimo Nome di Gesù

 

3 gennaio - Memoria Facoltativa

 

È nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo che vive ogni respiro della propria esistenza un cristiano. Lo si esprime con un gesto semplice ma potente, il segno della Croce, che è un modo per mostrare la scelta di portare nel mondo il messaggio di Gesù, morto e risorto. E nel nome di Gesù le prime comunità cristiane trovarono la loro radice, perché proprio la loro fede in una persona le distingueva e ne definiva l'identità. Per questo la devozione per il nome di Gesù, autentica "formula" per la santità, ha sempre accompagnato la storia della Chiesa, raggiungendo il proprio apice tra il XIV e il XV secolo quando san Bernardino da Siena realizzò il trigramma con le lettere IHS (prime tre lettere del nome di Gesù in greco), all'interno di un sole con 12 raggi su sfondo azzurro. Grazie a questo santo il culto si diffuse fino a entrare nel calendario liturgico. Nel 1530 Papa Clemente VII autorizzò l'Ordine francescano a recitare l'Ufficio del Santissimo Nome di Gesù. Giovanni Paolo II ha ripristinato al 3 gennaio la memoria facoltativa nel Calendario Romano.

Il sole sorge alle ore 8,10 e tramonta alle ore 16,48

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore