/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 27 novembre 2020, 12:21

'La Commune à l'École' e 'Un Conseil pour l'École', risorse utili per l'educazione civica in classe

Foto di gruppo in tempi 'non Covid' per i partecipanti a La Commune à l'Ecole (immagine di archivio)

Foto di gruppo in tempi 'non Covid' per i partecipanti a La Commune à l'Ecole (immagine di archivio)

Scoprire le istituzioni a scuola, anche a distanza: è questo l’obiettivo de "La Commune à l'École" e "Un Conseil pour l'École", le due iniziative complementari inserite nei "Rendez-vous citoyens" previsti dalla legge regionale 6/2006 per sostenere la partecipazione civica sul territorio. Anche per l’anno scolastico 2020/21 continua la collaborazione tra la Presidenza della Regione, il Consiglio regionale della Valle d'Aosta, l'Assessorato regionale all’istruzione, università, politiche giovanili, affari europei e partecipate e il Celva, finalizzata a promuovere la conoscenza e l’apprendimento delle competenze civiche in tutti i gradi scolastici, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria.

Il nuovo anno scolastico porta alcune novità: l'educazione civica torna a essere una disciplina trasversale che interessa la totalità delle classi e, in un momento particolarmente complesso per la didattica, i due progetti si propongono come risorse utili per gli insegnanti e gli studenti che possono essere integralmente fruite sul web, anche attraverso formazioni specifiche organizzate in queste settimane. Schede didattiche, in italiano e in francese, sono disponibili come spunti di riflessione sui temi di cittadinanza, democrazia, diritti e doveri delle persone e gestione del bene comune, nonché per la conoscenza delle istituzioni e degli organi comunali, regionali, statali ed europei, in coerenza con la legge n. 92/2019 in materia di cittadinanza e con le linee guida regionali per un curricolo di educazione civica.

Con l’obiettivo di favorire poi la restituzione delle buone pratiche di cittadinanza immaginate dalle classi, sono stati organizzati tre concorsi educativi, dedicati rispettivamente agli alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria e agli studenti della scuola secondaria di primo grado. Possono partecipare tutte le classi delle istituzioni scolastiche regionali, incluse le paritarie. In considerazione del perdurare dello stato di emergenza causato dalla pandemia e delle disposizioni normative in materia, saranno valorizzate le attività sia online sia in presenza.

"La Commune à l'École" www.lacommunealecole.it

Il concorso si rivolge alle classi della scuola dell'infanzia, sul tema "Il bello delle regole: impegni e azioni che ci possono aiutare a vivere bene nel nostro Comune", mentre le classi della scuola primaria sono invitate a ragionare su "Caro Sindaco, ci è venuta un’idea… Spunti, progetti e nuove proposte per un Comune che diventa la nostra aula". Per entrambe le categorie, il primo premio consiste in un buono per un’escursione didattica guidata sul territorio di una giornata; il secondo premio prevede un buono per un’escursione didattica di mezza giornata, mentre il terzo premio offre un buono per un laboratorio didattico in classe di approfondimento paesaggistico e naturalistico.

"Un Conseil pour l'École" www.consiglio.vda.it/un-<wbr></wbr>conseil-pour-l-ecole

L'iniziativa vuole diffondere tra gli studenti valdostani la conoscenza del Consiglio regionale della Valle d'Aosta, proponendo spazi di riflessione e di confronto in un percorso rivolto alle scuole secondarie di primo grado. Attraverso la simulazione di un dibattito consiliare, la classe è chiamata a elaborare e a votare una mozione su un tema a scelta di interesse regionale. Il primo premio consiste in un buono del valore di 2.000 euro per lo svolgimento di attività didattiche in classe o sul territorio; il secondo premio offre un buono di 1.000 euro e il terzo premio un buono di 800 euro, entrambi per l'acquisto di materiale didattico. Per le scuole che ne faranno richiesta, sono previste visite a distanza del Consiglio regionale effettuate tramite la piattaforma Zoom, aderendo all'iniziativa “Portes Ouvertes” al link: www.consiglio.vda.it/<wbr></wbr>app/portesouvertes.

Il termine per la consegna dei lavori è fissato al 10 maggio 2020. Il punto di riferimento per accedere alle diverse sezioni dell'iniziativa e dove reperire tutta la documentazione è il sito www.rendezvouscitoyens.vda.it.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore