/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 24 novembre 2020, 10:40

L'intesa di Marzi con il Ministero Ambiente porta alla Valle quasi 2,9 mln euro

Lunedì 23 novembre, la Giunta regionale ha approvato un atto aggiuntivo all’Accordo di programma con il Ministero dell’Ambiente che regola i rapporti tra le due amministrazioni da diversi anni, per il finanziamento di tre interventi volti a riduzione dei rischio idraulico e geologico sul territorio valdostano

Carlo Marzi

Carlo Marzi

I tre interventi finanziati riguardano i Comuni di Cogne, intervento di mitigazione del rischio di caduta massi da falesia rocciosa incombente su abitazioni a margine nord della Frazione di Lillaz – primo lotto, per un importo di 980 mila euro; di Gressoney-Saint-Jean per interventi di protezione dalla caduta massi dal versante a monte dell'abitato di Steina e della SR 44, per un importo di 610 mila euro; di Roisan, intervento di mitigazione del rischio sulla SR 17 in località Fontillon, per un importo di 1 milione 310 mila euro.

"Si tratta - spiega soddisfatto Carlo Marzi, assessore regionale alle opere pubbliche - di interventi molto attesi dalle comunità locali da diverso tempo". Spiega ancora Marzi: "Si tratta di una prima serie di interventi in un settore importante per la vita e lo sviluppo delle nostre vallate alla quale farà seguito un secondo gruppo di interventi più corposo, per il quale si stanno definendo le procedure di finanziamento sempre con il Ministero dell’Ambiente".

L’Assessorato intende intervenire in modo significativo nel settore della difesa dai rischi idrogeologici "sia per aumentare la sicurezza delle infrastrutture viabili e dei centri abitati valdostani - conclude Marzi - sia per sostenere il settore edile in questi momenti di crisi fornendo più numerose opportunità di lavoro".

red.pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore