/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 13 novembre 2020, 17:36

In Valle nessuna criticità approvvigionamento ossigeno nelle strutture ospedaliere

In riferimento alle rilevazioni del monitoraggio di Federfarma, che riferisce difficoltà di reperimento delle bombole di ossigeno nelle farmacie di alcune regioni italiane, l’Azienda Usl comunica che nel corso della giornata di ieri è stato effettuato un monitoraggio delle bombole disponibili sul territorio valdostano

In Valle nessuna criticità approvvigionamento ossigeno nelle strutture ospedaliere

La Sc Farmacia ha contattato le farmacie ed ha inviato un apposito file, in cui indicare con precisione l’entità delle giacenze e delle disponibilità di magazzino oppure le eventuali criticità legate a carenze di approvvigionamento.

Sulla base dei dati raccolti, la Sc Farmacia ha trasmesso a tutte le farmacie un elenco dei fornitori a cui rivolgersi nel caso in cui quelli abituali fossero sprovvisti di bombole e, per le farmacie in carenza, l’elenco di quelle che hanno disponibilità, a cui indirizzare gli utenti.

In una nota l'Usl precisa che "nelle strutture ospedaliere è garantito l’approvvigionamento di ossigeno"

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore