/ ECONOMIA

ECONOMIA | 13 novembre 2020, 08:09

Partnership formativa tra Politecnico e 'Gruppo Marazzato'

Tra gli obiettivi condivisi il trasferimento di conoscenze ed esperienze ad elevato contenuto tecnologico nell’ambito del tessuto sociale locale

Partnership formativa tra Politecnico e 'Gruppo Marazzato'

Il Politecnico di Torino, quale research university, intende generare e sostenere processi di sviluppo attraverso l’interazione con gli attori pubblici e privati che sul territorio contribuiscono alla creazione e distribuzione della conoscenza, soprattutto attraverso la capacità di fare sistema nella ricerca, nella formazione, nel trasferimento tecnologico e nella diffusione della conoscenza negli ambiti di eccellenza presenti nell’Ateneo e nel sistema socio economico territoriale.  

Da queste premesse è stata formalizzata la collaborazione tra Politecnico di Torino e Gruppo Marazzato, solida azienda di riqualificazione e rigenerazione ambientale con sede secondaria in Valle d'Aosta, che hanno firmato un Accordo di partnership finalizzato a favorire lo sviluppo di attività congiunte per i prossimi cinque anni.  

Il Gruppo piemontese  si impegna tra l’altro a contribuire  all'attività formativa del Politecnico tramite l’offerta di applicazioni pratiche per studi specifici quali tesi, stage, ecc., favorire attività didattiche anche a completamento della formazione accademico-professionale di studenti e laureandi al fine di fornire loro l'opportunità di una migliore conoscenza del mercato del lavoro, nonché promuovere dottorati di ricerca nel campo della ricerca innovativa sulla gestione e trattamento di rifiuti industriali.  

Le Parti, inoltre, intendono individuare nuovi modelli e strategie che consentano di rafforzare il legame con il territorio, anche in termini sociali e culturali, attraverso la sperimentazione di nuove forme di comunicazione e diffusione di conoscenze ed esperienze ad elevato contenuto tecnologico all’interno del tessuto sociale locale.   Con la firma di questo accordo si pongono le premesse formali per collaborare nella partecipazione congiunta a bandi e programmi di ricerca soprattutto della Commissione europea; nella collaborazione e nello sviluppo e nella promozione delle attività di interesse congiunto attraverso le reti internazionali a cui il Politecnico e il Gruppo Marazzato partecipano; nella promozione di attività di diffusione di cultura scientifica e tecnologica sul territorio; nel supporto ad iniziative di ricerca e innovazione finanziate dal Politecnico tramite l’erogazione di sponsorizzazioni da parte del Gruppo Marazzato.  

Dichiara Alberto Marazzato, direttore generale del Gruppo Marazzato: “Formazione e ricerca costituiscono il perno di ogni impresa. E assumono un ruolo ancor più rilevante anche nei momenti difficili. È così che le crisi si fanno opportunità. Punti di partenza per nuovi traguardi all’insegna della qualità e dello sviluppo per il bene della collettività.

Dai geopolimeri da fanghi di dragaggio all’ottimizzazione dell’impianto di depurazione biologica, progetti già in corso presso il nostro Centro di Ricerca e Sviluppo di Villastellone, nel Torinese, alle prossime sfide che riguarderanno lo studio dei processi (bio)chimici più sostenibili per la produzione di biocarburanti dai rifiuti, la valorizzazione e il recupero dei chemicals presenti negli stessi  sino al pre-trattamento di rifiuti liquidi durante il loro trasporto, affiancate da un costante aggiornamento sul patent landscape mondiale e i technological innovation trend: tutti aspetti innovativi determinanti e preziosi per il futuro dell’ambiente per i quali ringraziamo il Politecnico di Torino di aver scelto di condividerli insieme a noi.

Siamo vivamente onorati di poterci avvalere di tutte le case study e il know-how experience accademico che da sempre fa dell’Ateneo piemontese una fra le più autorevoli e stimate eccellenze italiane” e conclude il Rettore Guido Saracco: “Questa collaborazione si inserisce negli obiettivi fissati dal piano strategico di Ateneo che mirano a rafforzare la collaborazione con il tessuto economico locale per supportare, oltre l’attività didattica, il trasferimento tecnologico e l’internazionalizzazione di aziende vitali e all’avanguardia come il Gruppo Marazzato”.  

info Gruppo Marazzato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore