/ SANITÀ, SALUTE E STARE BENE

SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | 12 novembre 2020, 15:56

Anche in Valle d’Aosta è possibile la donazione del plasma iperimmune

Il programma di donazione è gestito dal Servizio Trasfusionale di Aosta

Anche in Valle d’Aosta è possibile la donazione del plasma iperimmune

Il programma di donazione, gestito dalla Sc Immunoematologia e Medicina trasfusionale, consente la partecipazione di donatori con diagnosi di infezione da SARS-CoV-2 (COVID-19), previa valutazione clinica.

Chi può aderire al programma di donazione:

·         Età compresa fra 18 e 65 anni

·         Persone che hanno già manifestato i sintomi correlati alla malattia (febbre, difficoltà respiratorie, perdita di gusto e olfatto, faringite etc.)

·         Persone che siano risultate positive al virus SARS-CoV-2 (Tampone positivo) e che siano poi risultate negative al tampone nasofaringeo (guarite)

·         Non gravidanze o aborti in passato o in atto

·         Non trasfusioni ricevute in passato

·         Idoneità alla donazione secondo i consueti criteri e assenza di cause di esclusione (D.M. 2/11/2015)

I donatori disponibili alla donazione, ma anche un donatore loro congiunto o conoscente, possono comunicare la propria disponibilità al Servizio Trasfusionale di Aosta UNICAMENTE via email:  tcentro@ausl.vda.it

Il Servizio Trasfusionale contatterà il donatore per verificare i criteri necessari attraverso la compilazione di un questionario e l’effettuazione di una visita, per valutare l’idoneità alla donazione di plasma iperimmune mediante plasmaferesi e per concordare la data della donazione.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore