/ AGRICOLTURA

AGRICOLTURA | 29 ottobre 2020, 11:50

Cgil cisl e Uil chiedono a governo regionale confronti senza formalismi

Le organizzazioni sindacali chiedono di essere messe a conoscenza delle strategie che la Regione intende adottare. Sanità, lavoro, scuola, industria, sociale e welfare sono i temi su cui le confederazioni vogliono e chiedono azioni concrete

Cgil cisl e Uil  chiedono a governo regionale confronti senza formalismi

Un tavolo di lavoro che sia il più possibile ampliato e con un’ampia visione sul futuro. E’ quanto chiedono i sindacati che rimarcano come, in questo secondo delicato momento dell’emergenza sanitaria, sia fondamentale il confronto con le organizzazioni sindacali. Mercoledì 28 ottobre, la Giunta regionale ha incontrato le sigle sindacali regionali per un’analisi sulla situazione economica e sociale,in seguito alla richiesta di incontro formalizzata dalle tre sigle sindacali, non appena insediato il nuovo Governo, al fine di aprire un confronto.

La richiesta dei sindacati va verso un dialogo, non solo di facciata. Il sindacato è pronto ad aprirsi al confronto, in un momento particolarmente delicato per la nostra regione, superando quelli che sono i formalismi,andando verso un dialogo, serrato,costruttivo, propositivo e duraturo.

Le le organizzazioni sindacali chiedono di essere messe messe a conoscenza delle strategie che la Regione intende adottare. Sanità, lavoro, scuola, industria, sociale e welfare sono i temi su cui le confederazioni vogliono e chiedono azioni concrete. "E’ il momento di lavorare in modo sinergico,pur nel rispetto dei ruoli istituzionali, ragionando su di una sintesi che permetta di superare il momento di emergenza sanitaria e di tenuta economica della nostra regione", concludono i sindacati.

red. pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore