Salute in Valle d'Aosta - 26 ottobre 2020, 09:30

Ripresi i tamponi Covid drive-in Valle d'Aosta

Una vettura Usca della Usl VdA

Una vettura Usca della Usl VdA

Servizio sanitario attivato lo scorso aprile con l'autorizzazione del ministero della Sanità, è ripresa nel fine settimana in Valle l'attività dei 'tamponi drive-in'. Una decina di Unità speciali di continuità assistenziale-Usca, composte da medici, infermieri o assistenti sanitari) e automunite stanno incontrando ad Aosta e in altri comuni valdostani pazienti Covid in via di guarigione o con sospetto contagio per l'effettuazione del tampone.

L'incontro può avvenire anche in strada, come conferma il commissario della Usl VdA, Angelo Pescarmona: "Non essendo possibile visitare a domicilio 200 persone al giorno, le Usca incontrano i pazienti a bordo di auto contrassegnate ed eseguono rapidamente, nei pressi dell'abitazione o in luogo aperto concordato, il test del tampone".

Uno degli obiettivi del 'tampone drive-in' oltre alla velocizzazione della procedura resta comunque quello di limitare gli spostamenti dei pazienti guariti o negativi al primo tampone così come i casi 'sospetti'. 

 


p.g.

Ti potrebbero interessare anche:

SU