/ CRONACA

CRONACA | 26 ottobre 2020, 07:02

Un morto e un ferito grave nell'elicottero schiantatosi iera sera sui monti di Ayas - AGGIORNAMENTI

La vittima è Alfredo Buda, ingegnere e manager della società Idustrie riunite odolesi-Iro spa di Odolo in provincia di Brescia; ferito gravemente e in forte ipotermia l'amico Giorgio Oliva, vicepresidente della ditta

Un morto e un ferito grave nell'elicottero schiantatosi iera sera sui monti di Ayas -  AGGIORNAMENTI

Aggiornamento delle ore 10,30

A bordo dell'elicottero è deceduto per i gravi traumi riportati Alfredo Buda, ingegnere e manager della società Idustrie riunite odolesi-Iro spa di Odolo in provincia di Brescia. Ferito gravemente e in forte ipotermia l'amico Giorgio Oliva, vicepresidente della ditta, trasferito in gravi condizioni all'ospedale di Berna a causa di una diffusa ipotermia (ma è cosciente). Buda, 59 anni, celibe e senza figli, lavorava alla Iro dal 2006; era responsabile del sistema di gestione ambientale e del servizio di prevenzione e protezione.“

Potrebbe interessarti: https://www.bresciatoday.it/cronaca/alfredo-buda-giorgio-oliva.html

Secondo la ricostruzione dei militari del Soccorso alpino della Guardia di finanza di Breuil-Cervinia, coordinati dalla procura di Aosta, i due manager si sono recati ieri nel comprensorio sciistico valdostano in elicottero, un Robinson 4 posti e sono atterrati nella zona di Cime Bianche Laghi, dove hanno sciato. L'incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio, quando sono risaliti in elicottero per rientrare a casa. Anche l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha aperto un'indagine.

Il fatto

Tragedia nel vallone delle Cime Bianche, tra il Breithorn e il valico che unisce la Val d'Ayas a Valtournenche. L'elicottero che ieri sera aveva emesso il segnale di allarme radio è stato avvistato dalle squadre dagli uomini del Soccorso alpino valdostano-Sav e del Soccorso alpino della Guardia di finanza-Sagf che lo hanno raggiunto via terra poco prima della mezzanotte. Morto sul colpo uno dei due occupanti, entrambi di nazionalità italiana; l'altro, in forte ipotermia, è ferito in modo grave .

L'incidente si è verificato nella zona di Cime Bianche, a quota 3000 mt, in una zona impervia e fuori dalle piste da sci.

A causa della pessima visibilità dovuta a nubi in quota e alla nebbia, i soccorritori hanno portato il ferito in una zona più in alto,  raggiungibile dall'elicottero. Il paziente è stato preso in carico dal servizio sanitario svizzero e portato all'ospedale di Berna. La dinamica dell'incidente è in fase di valutazione.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore