/ CULTURA

CULTURA | 22 ottobre 2020, 17:00

Intesa culturale tra Forte di Bard e 15 Comuni cuneesi delle 'terre di mezzo'

Il Forte di Bard anch'esso 'terra di mezzo' in Valle

Il Forte di Bard anch'esso 'terra di mezzo' in Valle

Verrà siglata sabato 24 ottobre, alle ore 10, nella sala Archi Candidi del Forte di Bard, la firma del Protocollo di intesa tra il Forte di Bard e l’Associazione 'Octavia Terre di Mezzo' cui fanno capo 15 Comuni della pianura del Cuneese che condividono un retaggio storico-culturale e un profilo socio-economico e produttivo.  

L’obiettivo del Protocollo è fornire reciproco supporto nella progettazione, realizzazione e gestione di iniziative di valorizzazione culturale nei due territori di attività. Alla firma saranno presenti il Presidente dell’Associazione Octavia, Riccardo Ghigo, i Sindaci di Cardé, Casalgrasso, Cavallerleone, Faule, Monasterolo di Savigliano, Moretta, Murello, Polonghera, Revello, Ruffia, Scarnafigi, Torre San Giorgio, Villafalletto, Villanova Solaro e Vottignasco e, per l’Associazione Forte di Bard, la Presidente Ornella Badery. I lavori saranno coordinati dal Direttore dell’Associazione Forte di Bard, Maria Cristina Ronc.  

L’Associazione 'Octavia Terre di Mezzo' si fonda sulla volontà di avviare una forma stabile di collaborazione tra piccoli realtà territoriali, per incrementare le potenzialità di crescita e di sviluppo sociale ed economico del territorio, puntando sulla valorizzazione delle risorse produttive, culturali e tradizionali e sfruttandone le potenzialità di sviluppo in chiave turistica. Il territorio si estende ora per oltre 272 kmq e comprende oltre 25.000 abitanti.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore