/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 19 ottobre 2020, 18:19

Aosta: L'Ufficio elettorale ha deciso, Sylvie Spirli è eletta consigliera comunale per la Lega VdA

Per un errore materiale non erano state conteggiate alcune preferenze e al suo poto era stato indicato erroneamente eletto Manuel Cipollone

Sylvie Spirli

Sylvie Spirli

Nuovo dietrofront, questa volta pare definitivo, sull'attribuzione dei voti ottenuti da una candidata della Lega VdA alle elezioni comunali di Aosta. Il 21 settembre al termine dello spoglio la candidata Sylvie Spirli risultava eletta in Consiglio comunale di Aosta con tre voti di scarto su Manuel Cipollone; alcuni giorni dopo il giudice del Tribunale aveva indicato come terzo consigliere della Lega VdA Manuel Cipollone al posto di Sylvie Spirli.

Nella mattinata di oggi lunedì 19 ottobre l’Ufficio centrale elettorale si è riunito in seguito all’istanza di autotutela urgente presentata da Spirli; dall’esame dei verbali è risultato che, per un mero errore materiale di trascrizione in uno degli uffici di scrutinio, nel verbale delle operazioni dell’Ufficio centrale in seguito alla tornata elettorale del 20 e 21 settembre è stata riportata la cifra di '1' preferenza invece di '11' preferenze, come peraltro risulta in entrambe le copie del verbale del seggio.

"A seguito della correzione dell’errore nel verbale dell’Ufficio centrale - precisa una nota del Comune di Aosta - le preferenze della candidata Spirli sono passate da 160 a 170. Questo ha implicato anche la correzione del conseguente errore riportato nel verbale dell’Ufficio centrale a seguito del turno di ballottaggio nella parte relativa alla proclamazione dei consiglieri eletti, nel senso che dove erroneamente indicato come eletto il candidato Giuseppe Manuel Cipollone è da intendersi, invece, eletta la candidata Sylvie Spirli".

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore