/ CULTURA

CULTURA | 15 ottobre 2020, 14:10

Claudio Latino confermato alla guida del CSV

Claudio Latino durante il suo intervento in assemblea

Claudio Latino durante il suo intervento in assemblea

E’ stata un’assemblea vivace, ricca di ospiti, di bilanci e di progetti futuri quella che si è svolta ieri, mercoledì 14 ottobre, al Teatro Giacosa di Aosta (ed in diretta streaming sul canale YouTube) per procedere, tra gli altri punti, al rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2020-2023 del Coordinamento Solidarietà della Valle d’Aosta-CSV. 

Aperta in musica con due brani cantati da Luca Casella, accompagnato alla chitarra da Riccardo Sabatini, l’assemblea ha accolto anche i saluti e gli spunti del neoeletto sindaco di Aosta, Gianni Nuti; del Presidente del Cpel, Franco Manes; del neo segretario generale della Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta, Patrik Vesan; del portavoce del Forum del Terzo Settore, Jean Frassy; mentre in collegamento skype è intervenuto il presidente di CSVnet, Stefano Tabò. 

Dopo l’approvazione del bilancio consuntivo 2019 e del bilancio sociale, si sono svolte le votazioni del Comitato direttivo e del Collegio dei Garanti. Risultano eletti Claudio Latino con 49 preferenze, Emanuele Colliard con 25, Gerald Matos Medina con 20, Elettra Crocetti e Ana Maria Eliggi con 16 preferenze ciascuna, Antonio Scandariato con 15 e Pierpaolo Civelli con 10. 

Nel Collegio dei Garanti sono stati eletti Stefano Joly con 13 preferenze, Maria Grazia Vacchina con nove, Andrea Borney (supplente) con cinque e Alessandro Gal con quattro. Il presidente e il vicepresidente del CSV saranno eletti direttamente nel Consiglio direttivo tra i suoi membri. 

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore