/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 09 ottobre 2020, 09:30

Aosta: Sindaco Nuti 'dove sono stati abbattuti alberi ne pianteremo il doppio'

L'area in via Elter dove sono stati abbattuti gli alberi

L'area in via Elter dove sono stati abbattuti gli alberi

"Vogliamo rendere la città di Aosta più verde e l’impegno che assumiamo per gli anni a venire è quello di piantumare un numero doppio di alberi a fronte degli eventuali abbattimenti che dovessero rendersi necessari per la realizzazione della rete delle piste ciclabili o di altri progetti di riqualificazione urbanistica". Lo assicura il nuovo sindaco di Aosta, Gianni Nuti, a seguito delle richieste di chiarimento provenienti da alcuni cittadini e delle dichiarazioni pervenute a mezzo stampa da parte dell’associazione Legambiente Valle d’Aosta in merito all’abbattimento di nove alberi in via Elter.

"Come nel caso delle piante recentemente rimosse in corso Saint-Martin-de Corléans - precisa una nota del Comune - anche in questo caso l’intervento rientra nell’ambito dei lavori di realizzazione del collegamento stradale fra via Giorgio Elter e corso Saint-Martin-de-Corléans, lungo il lato Est della caserma 'Battisti' e alla contestuale sistemazione della stessa via Elter nel tratto compreso tra via Capitano Chamonin e corso Battaglione Aosta".

Inoltre "i lavori sono eseguiti in coerenza con la previsione di realizzazione di una pista ciclabile nell’ambito del progetto 'Aosta in Bicicletta', illustrato alle Commissioni consiliari in seduta congiunta nel dicembre scorso e presentato alla popolazione nel mese di febbraio attraverso la pubblicazione di un sito web che ha permesso di raccogliere suggerimenti e consigli, anche con il coinvolgimento delle associazioni"-

Non si è trattato, dunque, di un intervento inatteso, così come è previsto che il progetto di realizzazione della nuova arteria di collegamento Nord-Sud attraverso il quartiere Cogne preveda la creazione di un nuovo marciapiede lungo il quale saranno piantumati 10 alberi di tiglio.

"Peraltro - sottolinea Nuti - ho già dato mandato agli uffici di procedere a un attento monitoraggio dei 14 chilometridi tracciati del progetto 'Aosta in bicicletta' per verificare la possibilità di attuare soluzioni alternative, quando possibile, al transito in zone alberate".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore