Salute in Valle d'Aosta - 06 ottobre 2020, 17:03

Pronto piano regionale contro 'seconda ondata' Covid-19

Pronto piano regionale contro 'seconda ondata' Covid-19

Allertamento del rischio sanitario in cinque fasi,  per la seconda ondata di pandemia, da 'bianco' a 'rosso++', cui corrispondono diversi assetti organizzativi dell'ospedale Parini di Aosta che potrà ospitare fino a quattro reparti Covid.

E' questo in sintesi il Piano operativo per l'emergenza ospedaliera approvato dal Collegio di direzione dell'Azienda Usl VdA. I vari scenari saranno attivati e coordinati da un Gruppo operativo della Usl formato dai vertici della Direzione operativa e dal Comitato tecnico. Il livello 'Bianco' (Fase 0) prevede solo azioni di monitoraggio e di allerta di alcune strutture dell'ospedale Parini, oltre che l'attivazione del reparto Covid malattie infettive con 15 posti letto. La scala di allerta e intervento sale fino ad arrivare al livello 'Rosso++' (Fase 4) in cui, attraverso le fasi intermedie, vi sarebbe una riconversione profonda dell'ospedale con l'attivazione anche del reparto Covid 4.

"Ci auguriamo di non dover raggiungere il livello 'rosso++ - commenta Luca Montagnani, coordinatore dell'emergenza sanitaria coronavirus in Valle d'Aosta - ma dobbiamo tenerci pronti al peggio lavorando per il meglio. Al momento non serve attivare alcun reparto Covid, e il reparto di Terapia intensiva è sempre rimasto aperto con 15 posti letto aggiuntivi per il Covid ed è tuttora disponibile".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

SU