Confcommercio VdA - 16 settembre 2020, 12:34

LE FORZE POLITICHE AIUTINO LE IMPRESE E LE AZIENDE A RESPINGERE GLI ASSALTI DELLE MAFIE

Dominidiato ‘I prossimi 35 eletti al Consiglio Valle si impegnino formalmente e pubblicamente e agiscano concretamente a supporto del comparto che rappresentiamo per contrastare che le mafie trovino terreno nelle imprese e nelle aziende in difficoltà’

LE FORZE POLITICHE AIUTINO LE IMPRESE E LE AZIENDE A RESPINGERE GLI ASSALTI DELLE MAFIE

Ieri, 15 settembre 2020, è stato siglato fra Confcommercio e Ministero dell’Interno il “Protocollo quadro per la legalità e la sicurezza delle imprese”.

Il protocollo, che si pone nell’ambito dell’ormai consolidato percorso di collaborazione della Confederazione con Istituzioni e Forze dell’ordine, è finalizzato a realizzare iniziative congiunte volte a prevenire, contrastare e reprimere qualsiasi tipo di infiltrazione della criminalità organizzata nel mercato e di fenomeno criminale che limiti la libertà economica delle imprese, nonché a garantire un contesto sicuro per gli imprenditori del settore, i loro collaboratori, familiari, dipendenti, clienti e fornitori.

Il protocollo riconferma l’istituzione del rating di legalità per promuovere l’introduzione di principi etici nei comportamenti aziendali, che si sostanzia in un riconoscimento – misurato in “stellette” – indicativo del rispetto di standard di legalità da parte delle imprese, rilasciato dall’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del mercato) a seguito di istanza del soggetto interessato. Alla attribuzione del rating fornisce vantaggi, tra l’altro, in sede di accesso al credito bancario, concessione di finanziamenti pubblici e procedure di affidamento dei contratti pubblici.

“Noi con i nostri associati – spiega Graziano Dominidiato, presidente Confcommercio/Fipe VdA – abbiamo fatto e facciamo la nostra parte, ora ci aspettiamo che le forze politiche ed i consiglieri regionali che saranno eletti il 20 e 21 settembre si impegnino a favorire il rispetto e la diffusione del Protocollo a tutela di tutto il settore che rappresentiamo, dal commercio al turismo e servizi, in quanto in un momento estremamente difficile per le aziende e per l’economia in generale le mafie possono trovare terreno fertile nella disperazione delle aziende”.

Confcommercio VdA ribadisce che “Saranno di vitale importanza i nuovi provvedimenti che il futuro consiglio regionale prenderà a supporto del settore, per far in modo che si possa assistere ad una ripresa economica di vitale importanza per la Valle D’Aosta”.

Il nuovo Protocollo contiene una novità: gli impegni delle imprese ai fini del rating di legalità, che intende dare una risposta ad una esigenza manifestata da più parti del nostro Sistema: consentire alle imprese associate a qualsiasi livello – che abbiano i requisiti richiesti dalla normativa vigente - di poter godere della possibilità di un incremento di punteggio nell’ambito del procedimento di attribuzione del rating di legalità da parte dell’AGCM (Autorità garante per la concorrenza e il mercato).

Files:
 Protocollo quadro legalità e sicurezza 205736 (1.8 MB)

Ti potrebbero interessare anche:

SU