/ ECONOMIA

ECONOMIA | 12 settembre 2020, 09:30

Sindacati valdostani sostengono sciopero lavoratori sanità privata

Sindacati valdostani sostengono sciopero lavoratori sanità privata

Lo sciopero nazionale della sanità privata è stato proclamato da FpCgil, Cisl Fp e Uil Fpl per la giornata di mercoledì 16 settembre: ad Aosta la protesta sindacale è organizzata ad Aosta alla Porta Praetoria dalle 9 alle 13,30.

Al riguardo le categorie sindacali Savt Santé e il Savt Fonction publique-Fp ritengono "doveroso sostenere i lavoratori della categoria che ancora una volta hanno visto sfumare i loro diritti".

"Sono ormai 14 anni - si legge in una nota del Savt - che il contratto della sanità privata non viene rinnovato e, dopo tre lunghi anni di trattative, nonostante il 10 giugno scorso si sia giunti alla firma della preintesa, l'Associazione italiana ospedalità privata-Aiop e l'Associazione religiosa istituti sanitari-Aris si sono tirate indietro ritenendo che non vi fossero le condizioni per sottoscrivere in via definitiva il contratto: oltre al danno la beffa".

Per il sindacato valdostano "i lavoratori sono ripiombati ancora una volta in un clima di incertezze e lo sdegno aumenta laddove si consideri che parliamo degli stessi professionisti della sanità privata che sono stati in prima linea, durante il periodo del Covid, assieme ai colleghi della sanità pubblica e che, come loro, sono stati acclamati eroi".

Il Savt Santé e il Savt Fp chiedono quindi a tutti i lavoratori iscritti al sindacato "di partecipare attivamente, assieme a noi, alla mobilitazione che si terrà mercoledì 16 settembre in piazza Porte Pretoriane per protestare attivamente contro quanto sta accadendo".

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore