/ CRONACA

CRONACA | 26 agosto 2020, 15:02

L'OPINIONE DI UN LETTORE DISABILE: Tutti pensano solo alla loro poltrona

In Regione si rendono conto delle difficoltà che dobbiamo affrontare quotidianamente e per di più con la spada di Damocle della burocrazia che poco fa per la tutela ed i servizi dei cittadini?

L'OPINIONE DI UN LETTORE DISABILE: Tutti pensano solo alla loro poltrona

Gentile Direttore, sono un disabile che ha presentato all’ufficio invalidi della Regione la domanda per l’esenzione della tassa automobilistica. Ricordo che qualche tempo fa ho letto sul suo giornale un articolo nel quale evidenziava ritardi nella comunicazione dell’accoglimento o meno della domanda e del rischio nel caso la medesima fosse respinta.

L’articolo, se non sbaglio, ipotizzava che il ritardo nella comunicazione dell’esito delle domande sarebbe di alcuni anni. Io fortunatamente la domanda l’ho fatta recentemente e quindi nel caso mi venisse respinta non avrei somme ingenti da versare. Ma se il ritardo si accumula la cosa mi preoccupa alquanto perché mi troveri a pagare una cifra considerevole.

Ciò che mi ha stupito che nessuno a risposto all’articolo. Per questo chiedo a tutti questi signori consiglieri regionali che si dicono dalla parte del cittadino cosa hanno fatto per risolvere il problema sollevato dal giornale? Perché l’Ufficio invalidi non risponde? Forse personale funzionari e dirigenti sono ancora in coprifuoco per il covid-19? La responsabile dell’Ufficio invalidi perché non fornisce la sua versione dei fatti, magari smentendo il vostro articolo fornendovi i dati relativi alle domande che sono state presentate negli ultimi tre anni, quanti ne sono state evase, quante ne sono state respinte, quante accolte e quante sono ancora giacenti e da che data?

In Regione si rendono conto delle difficoltà che dobbiamo affrontare quotidianamente e per di più con la spada di Damocle della burocrazia che poco fa per la tutela ed i servizi dei cittadini? Oggi tutti pensano alla campagna elettorale; a conservare la poltrona o a conquistarla. Di noi nessuno se ne occupa. L’assessore Mauro Baccega non si preoccupa della nostra situazione?

Scusi lo sfogo e grazie per l’attenzione. Avendo io bisogno del Servizio la prego non firmi questa lettera. Non vorrei mai….

Caro e Gentile Lettore, le assicuro che nessuno, dal Presidente della Regione che è anche assessore alle Finanze e quindi competente in materia, all’assessore alle politiche sociali, dall’ultimo consigliere regionale di opposizione o di maggioranza, a qualche dirigente a qualche funzionario o impiegato abbiamo avuto risposta. Evidentemente non sanno cosa rispondere se non ammettere eventuali responsabilità. Il silenzio denota, come ha evidenziato nella sua cortese lettera, l’insensibilità della classe politicatina e della burocrazia regionale ai problemi dei cittadini. Mi spiace. Ma visto che siamo in tempo di elezioni, scegliamo chi ci garantisce che la burocrazia sarà sconfitta e che si impegna ad occuparsi seriamente e concretamente dei problemi della comunità. Aspetto anch’io risposte. Nel frattempo chi volesse leggere l’articolo, politici e personale regionale compresi, clicchi QUI. pi.mi.

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore