/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 26 agosto 2020, 14:20

ELEZIONI: Stabiliti tetti spese elettorali per liste e candidati

La legge regionale 3/1993 fissa i seguenti limiti di spesa per la campagna elettorale: 75.000 euro per ogni lista e 1.500 euro per ciascun candidato

ELEZIONI: Stabiliti tetti spese elettorali per liste e candidati

La Commissione di garanzia regionale per il controllo delle spese per le elezioni del Consiglio regionale del 20 e 21 settembre 2020 ha definito le direttive per la presentazione dei rendiconti relativi alle spese per la campagna elettorale, destinate ai rappresentanti e ai committenti responsabili dei partiti, dei movimenti e delle liste di candidati alle elezioni regionali, e i relativi modelli di rendiconto. La legge regionale 3/1993 fissa i seguenti limiti di spesa per la campagna elettorale: 75.000 euro per ogni lista e 1.500 euro per ciascun candidato.

Alla Commissione compete il controllo sulla conformità alla legge e sulla regolarità della documentazione, prodotta a giustificazione delle spese elettorali, e delle fonti di finanziamento indicate nei rendiconti che le singole liste e ciascun candidato proclamato eletto dovrà produrre entro sessanta giorni dalla proclamazione degli eletti.

La Commissione di garanzia è stata istituita dall'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale con propria deliberazione n. 30 in data 20 febbraio 2020 e si è insediata il 28 luglio scorso. Essa è composta dai commercialisti Margaux Bellone e Massimo Terranova, dalla dirigente della struttura organizzativa gestione risorse e patrimonio del Consiglio regionale Rosaria Castronovo, dalla dirigente della struttura organizzativa enti locali della Presidenza della Regione Tiziana Vallet, e dal Segretario generale del Consiglio regionale Christine Perrin, che la presiede.

La Commissione rammenta inoltre gli adempimenti, previsti in particolare dall'art. 54 septies della l.r. 3/93, che competono agli editori di quotidiani e periodici e ai titolari di concessioni e di autorizzazioni per l'esercizio delle attività di diffusione radiotelevisiva, i quali dovranno comunicare sia alla Commissione di garanzia, sia al Corecom, utilizzando un apposito fac-simile, i servizi di comunicazione politica e i messaggi politici effettuati, gli spazi concessi a titolo gratuito o oneroso, i nominativi di coloro che vi hanno partecipato, gli introiti realizzati e i nominativi dei soggetti che hanno provveduto ai relativi pagamenti.

La documentazione è disponibile sul sito del Consiglio regionale all'indirizzo:

www.consiglio.vda.it/<wbr></wbr>app/elezioni  

red. pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore