/ AMBIENTE

AMBIENTE | 13 agosto 2020, 12:30

A Torgnon il terzo appuntamento delle 'Passeggiate alternative in Valle d'Aosta'

A Torgnon il terzo appuntamento delle 'Passeggiate alternative in Valle d'Aosta'

E' fissato a Torgnon per le ore 10 di sabato 15, giorno di Ferragosto, il terzo appuntamento dell'iniziativa 'Passeggiate alternative in Valle d’Aosta', ideato dalla sezione valdostana dell'Associazione italiana sclerosi multipla-Aism in collaborazione con l’Associazione valdostana paraplegici-Avp. La passeggiata sarà accompagnate dalla guida naturalistica Roberto Giunta, che illustrerà gli aspetti della flora e della fauna della Valle d’Aosta in un clima di simpatia e professionalità. Le uscite sono aperte a tutti soprattutto ai familiari dei malati di sclerosi e dei disabili, ma anche ad amici e conoscenti che potranno così condividere momenti piacevoli.

Dall’arrivo della funivia Torgnon-Chantorné (1885 m s.l.m.), l'escursione proseguirà lungo la strada poderale facilmente percorribile, con un tratto immerso nel bosco e un panorama meraviglioso sulle montagne circostanti. Per il pranzo al sacco, discesa nell’area attrezzata di Plan Porion.

In caso di maltempo verrà comunicata tempestivamente ai partecipanti la decisione di rimandare o annullare l’uscita. L’attività è gratuita – salvo il pranzo in self-service della prima uscita, ed i pranzi al sacco delle successive escursioni – le uscite si svolgono in assoluta sicurezza rispettando le vigenti norme previste. E’ raccomandato comunque ai partecipanti l’utilizzo della mascherina a protezione di naso e bocca.

Gli iscritti all’Aism i volontari ed i malati riceveranno un cappellino, in omaggio, con il logo dell’associazione. Le iscrizioni possono essere effettuate telefonando alle referenti del progetto Paola Lucia Marinaro 351/7570908 e Bruna Perron 348/198048 . Al momento dell’iscrizione è necessario segnalare eventuali problemi riguardanti il trasporto,  lo stesso sarà organizzato con i mezzi dell’AISM.

Il progetto è finanziato tramite l’Accordo di programma tra Regione Valle d’Aosta e ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed è sostenuto dal Csv Valle d’Aosta.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore