/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 10 agosto 2020, 12:04

Diecimila operatori economici valdostani in attesa di 34 milioni di euro

COMUNICAZIONE POLITICA AUTOGESTITA RETE CIVICA - Domande a partire dal 18 agosto. nessuno venga escluso!

Diecimila operatori economici valdostani  in attesa di 34 milioni di euro

La legge regionale n. 8/2020, pubblicata il 13 luglio 2020, ha previsto contributi regionali a fondo perduto per le imprese e i lavoratori autonomi. Si tratta di un provvedimento che costituisce un aiuto concreto, seppure parziale, rispetto alle gravi perdite di fatturato che nei mesi scorsi, a causa dell'epidemia, hanno colpito oltre il 70% delle imprese valdostane e alcune migliaia di lavoratori autonomi. Perdite che ancora oggi si manifestano in gran parte delle attività economiche.

In base alla legge regionale i contributi vanno alle imprese, agli esercenti attività professionali titolari di partita Iva e ai titolari di aziende B&B che svolgono il lavoro di accoglienza come attività principale. Si tratta di una misura che è finanziata con 34 milioni di euro e che si aggiunge a quella del decreto Rilancio dello Stato.

I problemi applicativi sono due.

Da una parte il ritardo regionale nel dare il via alla presentazione delle domande e nel rendere operativa la piattaforma che le deve raccogliere. Si tratta di operazioni semplici di compilazione online di un modulo con pochi dati ed i contributi vengono accrediti direttamente sul conto corrente.

Ora infine si conosce la data in cui le domande potranno partire: il 18 agosto.  

L'altro problema è rappresentato dall'assurda disposizione, che Rete Civica ha inutilmente chiesto di modificare, e che prevede una evasione delle domande in ordine cronologico limitatamente alle disponibilità finanziarie. Cosa che indurrà a una corsa iniziale alla presentazione delle domande e a disguidi che si potevano e dovevano evitare.

Il contributo spetta a tutti quelli che hanno avuto perdite significative di fatturato ed è compito della Giunta regionale chiarire che non ci saranno esclusi e che tutti gli aventi diritto avranno il contributo, se necessario anche con integrazioni del fondo già previsto. 

Ubfo Rete Civica

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore