/ CRONACA

CRONACA | 08 agosto 2020, 09:02

Albergatori valdostani chiedono stop allarmismi su possibile crollo ghiacciaio

Albergatori valdostani chiedono stop allarmismi su possibile crollo ghiacciaio

Gli albergatori della Val Ferret invocano il buon senso, nella gestione della comunicazione sui rischi di crollo di una porzione del ghiacciaio di Planpincieux.

"Spiace per l'ennesima volta rilevare  - si legge in una nota firmata dal presidente del'associazione albergatori valdostani-Adava, Filippo Gerard - come alcuni media nazionali, a fronte di una situazione totalmente sottocontrollo e che coinvolge una ristretta area del territorio comunale, stiano rilanciando messaggi allarmistici del tutto ingiustificati che possono creare un danno economico e di immagine particolarmente rilevante agli imprenditori turistici di Courmayeur, già provati dall'emergenza sanitaria legata al Covid-19".

In questi giorni telegiornali e testate italiane ed estere hanno diffuso notizie su possibili imminenti crolli del ghiacciaio "in modo superficiale, lasciando credere che la vallata tutta e in più in generale l'intera Valle d'Aosta fossero sotto minaccia di crolli devastanti, ma ovviamente le cose non stanno così", commenta un albergatore di Courmayeur. I movimenti del ghiacciaio di Planpincieux sono monitorati h24 dai tecnici della Regione e della Protezione civile e comunque coinvolgono un'area ristretta della Val Ferret.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore