/ AGRICOLTURA

AGRICOLTURA | 08 agosto 2020, 10:31

Approvati criteri per contributi imprese agricole e a sostegno del commercio dei prodotti agroalimentari

Approvati criteri per contributi imprese agricole e a sostegno del commercio dei prodotti agroalimentari

Il Governo regionale ha approvato i criteri applicativi per la concessione di alcuni degli aiuti previsti della legge regionale anticrisi, a favore delle attività economiche della Valle le cui domande potranno essere inserite tramite la piattaforma regionale dedicata alle misure di sostegno Covid 19.

Nello specifico sono stati approvati i criteri applicativi inerenti al contributo a fondo perduto, una tantum e non ripetibile, diretto a tutte le imprese agricole, aventi sede legale o operativa in Valle d’Aosta, per fronteggiare la flessione dei prezzi delle produzioni primarie e dell’aumento dei costi, conseguenti all’emergenza epidemiologica da COVID-19, che viene concesso in misura forfetaria, da 1.000 a 3.500 euro, sulla base della produzione standard (PS).

Sarà possibile presentare le domande a partire dal 18 agosto sino al 31 ottobre. Sono inoltre stati approvati i criteri applicativi relativi all’articolo 58 della legge, misure di rilancio a sostegno del commercio dei prodotti agroalimentari regionali di qualità, del quale possono beneficiare le imprese, aventi sede legale o operativa in Valle d’Aosta, che gestiscono esercizi che commerciano alimenti e bevande, con superficie di vendita non superiore a 250 metri quadrati, o svolgono attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Il contributo è concesso nella misura di un terzo delle spese sostenute per l’acquisto dei prodotti agroalimentari di qualità regionale, con un contributo minimo di 300 euro sino ad un massimo di  7 mila euro.

L’elenco dettagliato dei prodotti acquistabili ammessi a contributo sarà pubblicato sulla piattaforma degli aiuti regionali a partire dal 13 agosto e sarà possibile presentare la domanda a partire dal 31 agosto sino al 30 novembre 2020.Dal 13 agosto, sarà, altresì, possibile accedere alla sezione del sito dell’Amministrazione regionale dedicata a tali misure, dove si potranno trovare le informazioni utili e le relative FAQ

 

i.d. - info Regione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore