/ CRONACA

CRONACA | 02 agosto 2020, 17:00

Mascherina e distanze, il vademecum per turisti

A supporto dell'assistenza sanitaria già presente in Valle d'Aosta, per il periodo estivo sono attivi 7 ambulatori dedicati alla medicina per turisti a Courmayeur, La Thuile, Cogne, Pila, Valtournenche, Gressoney Saint-Jean e Champoluc

Mascherina e distanze, il vademecum per turisti

I turisti sono avvertiti: non sarà un'estate come le altre ma rispettando le regole e le altre persone sarà possibile comunque concedersi il meritato riposo e riscoprire le bellezze della Penisola. La regola n.1 rimane evitare gli assembramenti e lavare più spesso possibile le mani. La mascherina è sempre meglio averla a portata di mano, indossandola e non tenendola sotto il braccio o sotto il mento come spesso si vede fare.

In Valle d'Aosta è stata avviata una campagna rivolta ai turisti all'insegna degli slogan "Non abbassiamo la guardia" e "Manteniamo alta l'attenzione". Tra le indicazioni "per una vacanza in totale serenità ma soprattutto nel rispetto delle misure anti-covid" ci sono il distanziamento fisico di almeno un metro e l'uso della mascherina nei luoghi chiusi (e nei luoghi aperti quando non è possibile mantenere il distanziamento", oltre a lavarsi le mani di frequente e utilizzare il gel idro-alcolico all'ingresso e all'uscita di ogni esercizio commerciale e nei luoghi pubblici.

A supporto dell'assistenza sanitaria già presente in Valle d'Aosta, per il periodo estivo sono attivi 7 ambulatori dedicati alla medicina per turisti a Courmayeur, La Thuile, Cogne, Pila, Valtournenche, Gressoney Saint-Jean e Champoluc.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore