/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 29 luglio 2020, 12:11

Aosta: A. Malacrinò, 'nel 2022 inaugurazione nuova università'

Riguardo invece ai parcheggi adiacenti il polo universitario nell'area dell'ex caserma Testa Fochi, di cui Aostacronaca si è da poco tempo occupata, l'assessore ha parlato 'collaudo a ottobre

Antonino Malacrinò

Antonino Malacrinò

La società Siv, partecipata regionale in cui si sono fuse Nuova università-Nuv e Coup prevede la conclusione dei lavori del primo lotto del cantiere del nuovo polo dell'Università della Valle d'Aosta per settembre 2021. L'arredo e il collaudo finale dovrebbero essere completati nella primavera del 2022. Lo ha detto oggi l'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Aosta, Antonino Malacrinò, durante i lavori del Consiglio comunale, rispondendo a una interrogazione di Luca Lotto (M5S). Malacrinò ha anche sottolineato che "si pensa di inaugurare l'anno accademico 2022-2023 nella nuova sede universitaria".

Ha poi aggiunto: "Ci sono state diverse problematiche relative al finanziamento dell'opera. Da quanto mi è stato detto i lavori stanno proseguendo; i margini di manovra su un cantiere che non è nostro sono piuttosto limitati".

Riguardo invece ai parcheggi adiacenti il polo universitario nell'area dell'ex caserma Testa Fochi, di cui Aostacronaca si è da poco tempo occupata, il collaudo definitivo "sembra essere ipotizzato per il prossimo ottobre" anche se "è emersa la volontà di consegnare anticipatamente la zona", ha detto l'assessore rispondendo a una interrogazione di Carola Carpinello del gruppo L'altra Vda.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore