/ AMBIENTE

AMBIENTE | 24 luglio 2020, 15:10

Lettera aperta del Comitato "Siamo Clavalité"

Il giorno 22 luglio 2020 si è costituito un comitato di cittadini denominato "SiAmo Clavalité" composto da persone che hanno a cuore la tutela dell'ambiente e lo sviluppo sostenibile del turismo nel vallone di Clavalité

Lettera aperta del Comitato "Siamo Clavalité"

Il gruppo dei fondatori ha sentito la necessità di creare il Comitato per partecipare attivamente alprocesso di pianificazione dello sviluppo delle attività turistiche e commerciali nel vallone.

Riteniamo che l'armonia che caratterizzava il vallone fino a qualche anno fa si stia perdendo ecrediamo che il mancato rispetto della quiete e della bellezza del luogo ne sia la principale causa.Siamo preoccupati per il degrado crescente del vallone e per le diverse forme di inquinamento cherischiano di comprometterne l'habitat.

Ci rendiamo conto che la gestione di un'area naturale cosìbella e ricca non sia di facile applicazione senza un piano strategico partecipato al fine di evitare ildegrado che si può trovare in altre aree.Abbiamo appreso tramite i giornali che l'Amministrazione comunale ipotizza alcune soluzionigestionali e di investimento.

Ravvisiamo, però, che di tali soluzioni è noto poco o nulla a livellodelle persone interessate e degli amanti del Vallone ed è quindi necessario avere informazionipubbliche, dettagliate e ufficiali di quanto è stato fatto, di cosa sia in corso e dei progetti futuri.

Il tutto ai fini partecipativi e propositivi.

Il Comitato ricorda che esistono molti esempi di zone montane in cui la tutela delle specificitàambientali non è in contrasto con la possibilità di fruizione da parte dei visitatori, ma addiritturafinisce per incentivarla. La quarta "Relazione sullo stato delle Alpi" della Convenzione delle Alpi,che tratta il tema del turismo sostenibile nelle Alpi, descrive alcuni di questi casi ed è uno strumento importante per iniziare a progettare soluzioni sostenibili.Il Comitato vuole da subito evidenziare che ad oggi non vi è un regolamento di tutela dell’area.

Il Comitato "SiAmo Clavalité" si è dato come obiettivo la definizione di un "Piano Strategico perlo Sviluppo Sostenibile del Vallone di Clavalité" in modo condiviso e partecipato conl'Amministrazione comunale, le associazioni del paese, le associazioni ambientaliste della regione, icittadini del paese, tutti gli amanti del vallone e i portatori di interesse.

Il Comitato, come primo passo operativo per il raggiungimento del suo obiettivo, chiede a breveun incontro con la Giunta comunale, ed eventualmente i tecnici interessati (possibilmente prima del10 agosto), nel quale vengano esposte le varie iniziative passate, presenti e future che stannomodificando il vallone in modo da capire verso quale direzione si stia muovendo l’Amministrazione comunale, con quali obiettivi e quali risultati attesi.

L’idea è quella di un incontro con l’interoComitato. Nell'eventuale impossibilità di organizzare una tale riunione a causa del vigente divieto diassembramento, si chiede all'Amministrazione comunale di incontrare un ristretto gruppo didelegati del Comitato. L'incontro sarà anche l'occasione per programmare le linee guida cheporteranno alla definizione del piano strategico.

È possibile contattare il Comitato tramite l'indirizzo mail "comitatosiamoclavalite@gmail.com" e a breve saremo presenti anche sui principali social.

Per il Comitato "SiAmo Clavalité"

Il PresidenteFabrizio Merivot

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore