/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 07 luglio 2020, 12:01

Assessore Bertschy, 'Consiglio Valle straordinario per togliere vincolo ai sindaci'

L'assessore regionale Luigi Bertschy

L'assessore regionale Luigi Bertschy

"Ora che la legge è approvata nulla vieta, se sono maturate nuove condizioni politiche a favore degli enti locali, di tornare in Aula dopo la pubblicazione della legge, per rimuovere quel vincolo assurdo che impedisce ad una buona parte dei Comuni la possibilità di utilizzare almeno i 150.000 euro". Lo dichiara l'assessore regionale alle Attività produttive, Luigi Bertschy, dopo l'approvazione del terzo pacchetto di aiuti anticrisi da parte del Consiglio Valle a seguito dell'emergenza Covid. "La nostra proposta iniziale - spiega - prevedeva 300 mila euro per Comune, ma è stata affossata nel voto segreto dai franchi tiratori.

Allora, quando abbiamo accertato che non potevamo assicurare l'approvazione del provvedimento, abbiamo cercato una mediazione con la Lega, Vda libra, Gerandin e Restano. Siamo partiti da posizioni molto diverse, ma è stato fatto un lavoro serio per trovare una mediazione che ha poi permesso di velocizzare i lavori e approvare la legge che contiene interventi per la sanità, la scuola, il lavoro, i trasporti, le imprese e la semplificazione delle norme".

"Per poter ridiscutere gli articoli 13 e 17, quelli sul bonus ai sanitari e sulla finanza locale, era necessario l'accordo di tutti i 35 consiglieri - prosegue - e il M5S ha posto la condizione che la quota investimenti dei comuni andava vincolata. Le condizioni politiche venutesi a creare dopo il voto contrario dei franchi tiratori erano queste e il nostro ruolo è quello di dare una risposta a tutta la comunità a partire dalle persone più fragili e dai settori più in crisi. Solo il senso di responsabilità di una parte dei consiglieri ha permesso di arrivare alla approvazione della legge".

red. pol. ansa-rava

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore