/ EVENTI E APPUNTAMENTI

EVENTI E APPUNTAMENTI | 01 luglio 2020, 20:58

La Solitudine musa ispiratrice di Mirian Colognesi

La Smart Gallery Store di Aosta – Inarttendu ospita il progetto Barcelon A osta, nato a Barcelona nel periodo del confinamento dovuto al CV19 durante il quale tutti i giorni venivano forniti dati sulla curva epidemiologica e sui modelli comportamentali da adottare per contenere il contagio

MIRIAM COLOGNESI. Autoritratti al Museo | CLP Relazioni Pubbliche

MIRIAM COLOGNESI. Autoritratti al Museo | CLP Relazioni Pubbliche

Ogni giorno i mezzi di comunicazione diffondono previsioni, obblighi e divieti quasi  sempre contrastanti tra loro ai quali ci dobbiamo adattare: “mascherina su, mascherina  giù, sì al chiuso, no all’aperto, si all’aperto, no i guanti, si i guanti”.  ”fai un salto, fanne un altro, fai la riverenza, fai la penitenza, fai la giravolta, falla un’altra  volta, guarda in su, guarda in giù”  .

In un paio di mesi tutto il nostro mondo reale è stato spazzato via, sostituito dalla “virtualità”,  tele-lavoro, video-lezioni, gallerie virtuali, musei virtuali, strade vuote, controlli  a tappeto, e tanta paura. 

Il primo giorno di “Desconfinamiento” ho fotografato gli anziani che incontravo nella  strada, un omaggio al loro coraggio e alla loro voglia di vivere e lottare, un’immagine  resterà per sempre nella mia memoria una signora che dice: “mi fotografi perché tua  mamma è lontana e sei preoccupata vero...? Andrà tutto bene vedrai...io potrei essere  tua mamma”

La strada, i suoi muri, la sua gente, da qui tutto riparte.

Nelle strade appaiono manifesti che fanno riflettere: “CV1984”, “EL FUTURO YA NO  ES LO QUE ERA ANTES” li fotografo, insieme a tutti i segni lasciati più o meno consapevolmente  sui muri: vetri rotti, segni di vernice, disegni di bambini, piccole opere  inconsapevoli che ho raccolto nella serie: “La cattiva strada”.  In quella che ora viene definita “nuova normalità” ci è permesso d’incontrarci con le  dovute cautele e tutti sembriamo un po’ più sollevati...Sarebbe anche il momento di  pensare ad una “nuova umanità”, più consapevole, solidale, autentica e soprattutto  critica che non si riduca a:  ” fai un salto, fanne un altro, fai la riverenza, fai la penitenza, fai la giravolta, falla un’altra  volta, guarda in su, guarda in giù...”

FOTO E VIDEO  MIRIAM COLOGNESI  PROGETTO ESPOSITIVO  MIRIAM COLOGNESI - SEGHESIO GRIVON / INARTTENDU  VOCE  ALEXINE DAYNÉ / FRAMEDIVISION

Venerdì 3 luglio  dalle ore 18  galleria Inarttendu  Smart gallery store  via Martinet, 6 - Aosta   

red. spe.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore