/ Dai comuni

Dai comuni | 21 giugno 2020, 07:50

Donnas: Il turismo riparte in sella a una bici elettrica

La strada romana a Donnas

La strada romana a Donnas

La promozione del turismo lento e di prossimità tramite l'uso di e-bike è la scommessa per il rilancio estivo di Donnas decisa dal Consiglio comunale, che riunitosi venerdì scorso ha approvato il rendiconto di gestione 2019 e la quarta variazione di bilancio. Per testare il servizio di e-bike il Comune noleggerà per quattro mesi, in via sperimentale, sei biciclette elettriche che saranno date in gestione  a un privato.

Sono state inoltre definite da parte della Giunta comunale le tariffe del servizio, che prevedono uno sconto del 50 per cento destinato alle strutture ricettive di Donnas e ai residenti; la spesa per il noleggio è di 8 mila 700 euro. L'obiettivo, si legge in una nota, è quello di valorizzare il territorio con l'ausilio di un mezzo che sta incontrando crescente successo".

Nella variazione sono inoltre previsti un contributo straordinario al Comitato Fiera Sant'Orso di 2 mila 500 euro, un intervento di efficientamento energetico sull'impianto di riscaldamento di scuola capoluogo, palestra scolastica, mensa scolastica e sedi di associazioni per 128 mila euro. Ma anche la progettazione e i lavori per un sistema di monitoraggio del torrente Bellet, per 65 mila 902 euro, oltre al rifacimento dell'acquedotto di località Preles, per 48 mila 242 euro. 

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore