/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 19 giugno 2020, 11:13

Aosta: Riapre Cittadella dei Giovani per 'tornare a reincontrarci e rivivere la città'

Aosta: Riapre Cittadella dei Giovani per 'tornare a reincontrarci e rivivere la città'

Riapre martedì 30 giugno, dopo tre mesi e mezzo di chiusura causa lockdown, la Cittadella dei Giovani di Aosta. Tante e propositive le iniziative in calendario; la prima è 'ApertaMente in Cittadella', una proposta ideata per l'estate 2020 che, si legge in una nota, "consentirà di tornare a rivedersi, rivivere gli spazi e fare le cose insieme".

Tutte le settimane, dal martedì al sabato tra le 15 e le 19, saranno proposte diverse iniziative, durante le quali tutte le necessarie misure di sicurezza per il contenimento della diffusione del Covid-19 saranno prese in maniera scrupolosa (necessaria prenotazione e iscrizione alle attività). Sono previsti il laboratorio di fotografia attraverso l'uso del cellulare (che porterà, in seguito, ad effettuare una foto-ricerca sul fenomeno della migrazione), l'avvio dei lavori di decorazione artistica degli spazi esterni della Cittadella (progettati dai partecipanti al laboratorio "Give color to life CittadellArt", a cui è ancora possibile iscriversi fino al 30 giugno), il gaming ovvero giochi di società a distanza e attività sportive come gli allenamenti di corsa o bicicletta sulle piste ciclabili e nelle aree verdi comunali.

Ci saranno inoltre "momenti di riflessione e narrazione sul lockdown, spazi per ascoltare musica e, in vista della costruzione dello Skate Park, si raccoglieranno interviste e racconti e sarà possibile per gli skater attivi ideare e progettare insieme un programma di eventi per l'inaugurazione, prevista per quest'estate".

E' anche prevista la residenza artistica della storica compagnia torinese Stalker Teatro, dal 30 giugno al 5 luglio, mentre la settimana dal 6 al 12 luglio sarà interamente dedicata a 'Campi creativi', un progetto che si presenterà ad Aosta sotto forma di Atelier creativo a porte aperte, rivolto a ragazzi dai 18 ai 25 anni, che potranno fare un percorso sulla creatività attraverso le arti performative. Infine sarà attivato il laboratorio multidisciplinare 'Muoviamoci!' dedicato al movimento e all'improvvisazione.

Riprenderanno, inoltre, le attività degli sportelli Orientamento e lavoro, Mobilità giovanile e Volontariato (su prenotazione), così come sarà di nuovo possibile usufruire degli spazi e delle aule della Cittadella su prenotazione.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore