/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 29 maggio 2020, 17:00

Pontey: Consiglio Comunale al lavoro per lasciarsi alle spalle i giorni della 'zona rossa'

PRUDENZA IL CORONAVIRUS E' IN AGGUATO - I residenti hanno già rimborsato metà delle spese anticipate dall'Amministrazione di Rudy Tillier per fronteggiare la grave emergenza sanitaria

Riprenderanno presto lavori di risistemazione a Pontey

Riprenderanno presto lavori di risistemazione a Pontey

Pontey riparte, dopo i terribili mesi di isolamento, il peggiore vissuto in Valle d'Aosta a causa dell'emergenza Coronavirus che tra marzo e aprile aveva trasformato il paese dell'envers in 'zona rossa' off limits al pari di Codogno e Vo Euganeo. Martedì 26 maggio si è svolto il primo Consiglio comunale dopo quello dello scorso gennaio; due i punti più significativi esaminati ed approvati dall'Assemblea e proposti dal sindaco, Rudy Tillier; il primo è consistito nella ratifica di due deliberazioni della Giunta Comunale adottate in via d’urgenza durante l’emergenza Covid-19,  concernenti l'anticipo da parte dell'Amministrazione di 55 mila euro per le spese di generi alimentari, farmaci e di prima necessità, destinate a circa 350 famiglie durante il periodo di 'zona rossa'.

Al riguardo il sindaco Tillier ha comunicato all’assemblea che a tutt’oggi la percentuale di rimborso delle spese da parte dei residenti si attesta a circa il 50 per cento.

Il secondo punto in discussione è stata una variazione al bilancio di previsione 2020/2022 che prevede, tra le voci più importanti in entrata, circa 11.000 euro derivanti dall’ottenimento di un finanziamento regionale per interventi di promozione del sistema integrato di istruzione per la scuola dell’infanzia; 50.000 euro di trasferimenti regionali, di cui 35.000 destinati per investimenti alla prevenzione del rischio idrogeologico e 3.000 euro quale quota di rimborso da parte del Consorzio di miglioramento fondiario 'Pontey' per la posa di tubazioni irrigue nei lavori di rifacimento dell’acquedotto. Maggiori fondi per 10.000 euro sono stati destinati per le manutenzioni ordinarie e per riparazioni, 20.000 euro sono stati stanziati per la progettazione di un ulteriore tratto di rifacimento dell’acquedotto e poco più di 2.300 euro sono stati destinati al secondo bando 'Buoni spesa Covid 19', cifra a cui si sommano 500 euro raccolti e devoluti dalla locale Associazione Palet.

"Quella di martedì è stata un'assemblea importante  - spiega Rudy Tillier - perché ci ha permesso di procedere a una serie di primi aggiustamenti dei conti del bilancio di previsione 2020, dopo questa prima fase di emergenza Covid 19 che per la nostra comunità è stata maggiormente intensa ed imprevedibile.Ora aspettiamo che gli Uffici terminino quanto prima possibile i lavori di determinazione dell’avanzo di bilancio 2019, in modo tale da poter sbloccare alcuni cantieri al momento fermi, ma soprattutto per poter ragionare sulla destinazione di tale avanzo, contestualmente ad eventuali maggiori risorse regionali e statali, al momento tuttavia solo annunciate".

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore