/ CRONACA

CRONACA | 25 maggio 2020, 17:33

Processo Altanum, quattro imputati per traffico di droga potrebbero essere giudicati al tribunale di Aosta

PRUDENZA IL CORONAVIRUS E' IN AGGUATO: Si tratta di Maurizio Napoli, 48 anni, pregiudicato di Taurianova; Veronica Fonte (33, di Aosta); Michele Fonte (57, residente a San Giorgio Morgeto) e Gianluca Cammareri (31, di Cinquefrondi di Reggio Calabria)

Novembre 2013:  i carabinieri di Aosta (al centro il tenente colonnello Samuele Sighinolfi) mostrano lo stupefacente sequestrato nell'ambito dell'operazione 'Sapori di Calabria'

Novembre 2013: i carabinieri di Aosta (al centro il tenente colonnello Samuele Sighinolfi) mostrano lo stupefacente sequestrato nell'ambito dell'operazione 'Sapori di Calabria'

Una tranche del processo per l'inchiesta di 'ndrangheta 'Altanum', quella che riguarda un presunto traffico di stupefacenti tra la Calabria e la Valle, potrebbe essere presto trasferita ad Aosta. Questa mattina durante l'udienza preliminare nell'aula bunker del tribunale di Reggio Calabria, gli avvocati difensori di quattro dei 18 imputati (tredici dei quali arrestati nel blitz dello scorso luglio e accusati a vario titolo di associazione di tipo mafioso, estorsione, traffico di droga e omicidio) hanno infatti sollevato eccezioni procedurali chiedendo che il procedimento venga trasferito al tribunale di Aosta per la parte relative alle accuse di spaccio, reato che secondo i legali se sussistente si sarebbe comunque consumato ad Aosta.

 

L'aula bunker del tribunale reggino

 

 

Imputati in 'Altanum' per traffico di stupefacenti a seguito delle accuse mosse dalla Dda reggina diretta da Giovanni Bombardieri, che ha ripreso in mano riqualificandole le indagini del Nucleo operativo dei carabinieri di Aosta sono Maurizio Napoli, 48 anni, pregiudicato di Taurianova; Veronica Fonte (33, di Aosta); Michele Fonte (57, residente a San Giorgio Morgeto) e Gianluca Cammareri (31, di Cinquefrondi di Reggio Calabria).

I quattro dal gennaio al novembre 2013 avrebbero organizzato un’associazione criminale dedita al reperimento e allo smercio di ingenti quantitativi di droga, soprattutto marijuana. Napoli, per i carabinieri "organizzatore e capo dell'associazione", si sarebbe occupato di procurare lo stupefacente a San Giorgio Morgeto, facendolo poi salire in Valle d'Aosta sui camion dei corrieri che da anni trasportano alimenti (soprattutto 'nudia, peperoncini e prodotti locali) dalla Calabria alla nostra regione. In Valle la droga sarebbe stata poi spacciata da Michele Fonte, da sua figlia Veronica e dal marito, per l'appunto Cammareri, personaggio ritenuto dagli investigatori dell'Arma contiguo alla 'ndrina Facchineri. Michele e Veronica Fonte e Gianluca Cammareri furono arrestati dai carabinieri aostani nel novembre 2013 al termine dell’indagine 'Sapori di Calabria'. I militari sequestrarono anche un chilo e sei etti di 'erba. Ora, per i loro difensori, i quattro accusati di spaccio in 'Altanum' devono essere processati ad Aosta perchè è in Valle che la vicenda avrebbe avuto secondo l'accusa il suo sviluppo criminale.

Sempre questa mattina i legali dei 18 imputati hanno anche chiesto al gup Filippo Aragona di poter acquisire le registrazioni integrali delle intercettazioni, diverse delle quali in dialetto calabrese.  Il giudice ha rinviato l'udienza a lunedì 8 giugno per decidere l'eventuale trasferimento della tranche processuale ad Aosta e se consentire o meno ai difensori l'accesso alle registrazioni degli inquirenti.

Nell'udienza preliminare per Altanum vi sono 18 imputati che devono rispondere dell'accusa di associazione a delinquere di tipo 'ndranghetista e altri reati a vario titolo dall'estorsione, allo spaccio di droga fino all'omicidio.

Si tratta di:

Giuseppe Facchineri

Giuseppe Chemi

Roberto Raffa(arrestato ad Aosta nel luglio del 2019)

Michele Raso (arrestato ad Aosta nel luglio del 2019)

Vincenzo Raso (arrestato ad Aosta nel luglio del 2019)

Vincenzo Facchineri

Vincenzo Raffa

Giorgio Raffa

Giuliano Sorbara

Mario Gaetano Agostino

Raffaele Sorbara

Tommaso Fazari

Giuseppe Facchineri

Salvarore Facchineri

Veronica Fonte

Gianluca Cammareri

Maurizio Napoli

Michele Fonte

patrizio gabetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore