/ CRONACA

CRONACA | 25 maggio 2020, 10:58

Aosta: Cinque pattuglie per 'sedare' la movida in centro

PRUDENZA IL CORONAVIRUS E' IN AGGUATO - Qualche assembramento è stato tenuto sotto controllo dopo le segnalazioni di alcuni titolari di locali

Aosta: Cinque pattuglie per 'sedare' la movida in centro

Sono arrivate le Forze dell'ordine, nel centro storico di Aosta, per obbligare gli appassionati dell'Happy hour a indossare la mascherina e a rispettare il distanziamento sociale imposti dalla Fase 2 dell'emergenza coronavirus anche nelle ore 'calde' della movida serale, che sono poi quelle più a rischio.

Venerdì sera la ressa formatarsi all'ingresso di un locale frequentato da giovani e giovanissimi ha convinto il titolare a richiedere l'intervento della polizia per allontanare la folla che si accalcava fra i tavolini. Non è andata troppo bene, in diversi sono rimasti nel locale e l'accaduto ha sollevato alcune polemiche non tanto contro il titolare del locale, che per molti ha solo fatto il suo dovere, ma nei confronti dei clienti noncuranti dei rischi derivanti da un comportamento ad alto rischio di contagio.

E così sabato sera cinque pattuglie delle Forze dell'ordine si sono alternate nelle vie e nelle piazze del centro storico di Aosta, per controllare che la presenza di persone nei locali e in strada non eccedesse oltre il limite di guardia e soprattutto nei bar fossero rispettare le norme anticontagio. Con la polizia agli ingressi dei bar, l'allarme manco a dirlo è rientrato.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore