/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 17 maggio 2020, 00:10

Oggi domenica 17 maggio saint Pascal

PRUDENZA IL CORONAVIRUS E’ IN AGGUATO - "In questi giorni, in alcune parti del mondo si sono evidenziate alcune conseguenze della pandemia. Una di queste è la fame. Si comincia a vedere gente che ha fame perché non può lavorare, perché non aveva un lavoro fisso e per tante circostanze. Si comincia già a vedere il dopo, quello che avverrà più tardi, ma incomincia adesso. Preghiamo per le famiglie che cominciano a sentire il bisogno a causa della pandemia”. (Papa Francesco)

Oggi domenica 17 maggio saint Pascal

AGENDA VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Domenica 17 maggio
Cattedrale - ore 10.00
S. Messa sesta Domenica di Pasqua
trasmessa in diretta su Radio Proposta in Blu (fm e streaming)

Mercoledì 20 maggio
ore 8.30-12.30
Riunione in video conferenza del Comitato CEI per la valutazione
dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Le Messager Valdotain ricorda domenica 17 maggio saint Pascal

La Chiesa celebraSant' Adrione Martire

Il Martirologio Geronimiano alla data del 17 maggio ha: «In Alexandria Adrionis Victoris et Basillae»; la memoria è passata poi nel Martirologio Romano, che ricorda lo stesso giorno i nomi degli stessi santi. Si deve notare, però, che nelle diverse notizie tramandateci si è generata una certa confusione. Il Delehaye, infatti, fa notare acutamente come i codici del Geronimiano alla memoria sopra indicata fanno seguire la notizia: «Romae via Salaria vetere». Secondo lo stesso commentatore del Martirologio Romano la ricostruzione del testo sarebbe probabilmente la seguente: «Alexandriae Adrionis, Romae via Salaria vetere in coemeterio Basillae Victoris». Adrione è un martire d'Egitto, conosciuto solamente di nome; Vittore, invece, è un martire romano. Di quest'ultimo sappiamo, poi, da antiche testimonianze che era stato sepolto nel cimitero di Basilla; infatti, l'Itinerario salisburgense Notitia ecclesiarum urbis Romae, del sec. VII, scrive: «Deinde vadis ad Australem via Salaria, donec venies ad S. Ermetem, in altera spelunca Protus martyr et Iacintus deinde Victor martyr». Il sole sorge alle ore 5,46 e tramonta alle ore 20,56

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore