/ SOS Quattro Zampe

SOS Quattro Zampe | 28 aprile 2020, 13:40

Covid-19, il cane aiuta a superare i momenti di angoscia

RESTIAMO A CASA - Secondo recenti studi, anche i cani sarebbero empatici, cioè capaci di percepire e di provare le emozioni del petowner

Covid-19, il cane aiuta a superare i momenti di angoscia

Il cane ha sicuramente un ruolo decisivo e aiuta a superare i momenti di angoscia e di sconforto. In questo tragico periodo della storia, in cui siamo confinati a casa per contrastare la diffusione del Covid-19, i petowners devono cercare di non apportare troppi cambiamenti alla vita del proprio cane.

L’empatia del cane svolge sicuramente un ruolo peculiare, da non sottovalutare, specialmente in questo periodo in cui viviamo un forte stress psicologico.

I cani mostrano empatia verso i propri petwoners

In questi giorni di angoscia, il pet riconosce lo stato d’animo dei suoi familiari ed è quindi probabile che manifesti dei cambiamenti comportamentali.

L’angoscia, la tristezza, l’ansia, e qualsiasi comportamento “strano” assunto
dal petowner vengono percepite dall’animale.

È quindi consigliabile, onde evitare un forte stress all’animale, introdurre due sessioni di gioco durante la giornata.

Giocare con il cane, un aiuto per superare i momenti d’angoscia

Il gioco è un’attività che ha un valore educativo rilevante per il cane, perché
gli consente di apprendere nuove cose, divertendosi, e di creare una relazione salda con il suo partner umano.

Inoltre, il gioco ha sicuramente un’azione benefica per ambedue, rappresentando uno strumento utile anti-stress, perché stimola la produzione di endorfine.

Il proprietario deve però saper gestire il gioco e, nel caso non avesse ancora
tali competenze, contattare un medico veterinario comportamentalista, per evitare di fare errori.

FONTE: LaSettimanaVeterinari

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore