/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 08 aprile 2020, 20:11

Rini non ho firmato la lettera in viata a Testolin

RESTIAMO A CASA – Dopo il Presidente dell’Uv anche la presidente del Consiglio di dissocia

Rini non ho firmato la lettera in viata a Testolin

"Apprendo con estremo sconcerto di una lettera inviata al Presidente della Regione e all'Assessore regionale alla sanità sottoscritta anche da me, semplicemente perché io non ho mai apposto nessuna firma a quel documento. Lo precisa Emily Rini, presidente del Consiglio Valle, dopo la diffusione di una lettera di critica all'operato del presidente Testolin e dell'Assessore Baccega.

“Lunedì – puntualizza - una bozza di tale lettera era stata sottoposta anche alla mia attenzione, e pur avendo apprezzato gran parte delle sue proposte, anche perché sostenute già da settimane dalle stesse forze politiche che rappresento, non ho apposto alcuna firma. In realtà, non ho nemmeno preso visione della versione definitiva di tale lettera". 

La presidente del Consiglio precisa ancora: "Non avrei potuto sottoscriverla perché, come peraltro ho dichiarato in seno alla quinta commissione consiliare di giovedì 2 aprile, non condivido la proposta di nomina di un commissario straordinario fatta in questo momento, poiché tale figura avrebbe avuto un senso se istituita ad inizio emergenza, come peraltro sostenuto a più riprese dalle stesse forze politiche che rappresento".

Per Emily Rini "Nominare ora un commissario, non solo sarebbe inutile, ma rischierebbe di essere addirittura dannoso. Tutto quanto sopra espresso non vuole avere spirito polemico ma, semplicemente, chiarire la verità dei fatti.  Credo fermamente che questo sia il momento della proposta e non della polemica”.   

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore