/ Le Messager Campagnard

Le Messager Campagnard | 07 aprile 2020, 15:58

Prorogato al 30 maggio il termine per le autorizzazioni di nuovi impianti viticoli

RESTIAMO A CASA -

Prorogato al 30 maggio il termine per le autorizzazioni di nuovi impianti viticoli

A seguito delle misure urgenti adottate per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, l’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali comunica che, con decreto del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali sono state stabilite delle disposizioni derogatorie per alcuni termini previsti relativamente al settore vitivinicolo.

Il termine per la presentazione delle domande per le autorizzazioni di nuovi impianti viticoli è stato, dunque, prorogato al 30 maggio 2020.

Si ricorda che per ottenere le autorizzazioni non sono previsti costi e che gli interventi dovranno essere realizzati entro 3 anni dalla data del rilascio delle autorizzazioni stesse, pena l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 69 delle legge 238/2016. Le domande verranno accolte proporzionalmente rispetto alla dotazione complessiva di 10 ettari.

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore