/ SANITÀ, SALUTE E STARE BENE

SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | 23 marzo 2020, 19:10

Pare rallentare il coronavirus; coda dell'invito agli sciatori di venire in Valle

Pare rallentare il coronavirus; coda dell'invito agli sciatori di venire in Valle

Crescono in maniera costante i casi positivi al coronavirus Covid-19 in Valle d'Aosta. Adesso sono 393,  38 in più rispetto a ieri, a cui si devono aggiungere 13 morti deceduti con coronavirus; avevano un'età tra i 63 e i 98 anni.

E' quanto riportato nel bollettino dell'Unità di crisi. Tra i contagiati ci sono 90 ricoverati all'ospedale Parini di Aosta (17 in Rianimazione) mentre gli altri 303 sono in isolamento domiciliare. Infine sono 1.467 le persone per le quali i sindaci hanno predisposto un'ordinanza per "isolamento domiciliare precauzionale", sotto sorveglianza medica. La percentuale di contagiati della Valle d'Aosta rispetto alla popolazione è la più alta in Italia, davanti a Lombardia ed Emilia-Romagna.

Coronavirus in Italia, 63.927 casi totali e 6.077 morti. Il bollettino del 23 marzo

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, 63.927 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (4.789 persone in più rispetto a ieri per una crescita dell’8,1%). I dati sono stati forniti dalla Protezione civile. Di queste, 6.077 sono decedute (+601, +11%) e 7.432 sono guarite (408, +5,8%) . Attualmente i soggetti positivi sono 50.418: ieri erano 3780 in meno (il conto sale a 63.927 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia).

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore