/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 23 marzo 2020, 12:28

CONFCOMMERCIO VDA INVITA LE IMPRESE A FARE GRUPPO PER DARE FORZA E PESO ALLE TUTELA E AL RILANCIO E PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE VIRTUALE

RESTIAMO A CASA - #IOSONOIMPRESA - Solo con l’impresa ci sara Ripresa Dominidiato ‘Le imprese vanno curate ora, con misure che siano efficaci, tempestive e commisurate alla grande emergenza anche economica che ha colpito il nostro Paese e che non si esaurirà nemmeno una volta che il virus sarà sconfitto’

CONFCOMMERCIO VDA INVITA LE IMPRESE A FARE GRUPPO PER DARE FORZA E PESO ALLE TUTELA E AL RILANCIO E PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE VIRTUALE

Le imprese hanno bisogno di interventi straordinari. Ora. Il DL Cura Italia non può bastare. Unisciti alla più grande manifestazione collettiva a sostegno di imprenditori, aziende e territori. A sostegno del futuro del Paese. #IO SONO IMPRESA. E’ lo slogan di Confcommercio, che ha avviato una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei legislatori e degli amministratori sulla necessità di guardare oltre l’emergenza di oggi.

Alla campagna ha aderito anche Confcommercio VdA e invita le imprese valdostane ad essere parte attiva nella grande manifestazione virtuale.

“Le misure assunte dal Governo – spiega Graziano Dominidiato, presidente di Confcommercio VdA – sono insufficienti; la grave emergenza economica in cui versano le imprese non ha trovato lo spazio adeguato nel decreto legge e per questo motivo, insieme alle Ascom, Confcommercio di diversi territori rivolgiamo un grande appello collettivo raggiungibile all’indirizzo www.iosonoimpresa.it”, , unendosi a noi affinche la voce delle imprese possa arrivare a tutte le istituzioni FORTE E CHIARA

(Nella foto da sn: Sagaria, Dominidiato e Valieri)

L’obiettivo come spiega Adriano Valieri, Direttore Generale di Confcommercio VdA è “far arrivare la voce delle imprese a tutte le Istituzioni con la richiesta di nuove e significative misure di sostegno da subito. L’emergenza economica deve essere affrontata con la stessa serietà con cui viene affrontata l’emergenza sanitaria”.

Per Confcommercio la guerra al Covid-19 si combatte su due campi:

- quello primario della sanità, per la tutela della salute pubblica, che in questo momento ha la priorità assoluta;

- quello economico, per la tutela della salute delle imprese e del tessuto economico italiano.

Senza imprese non ci potrà essere una ripresa, non ci sarà più un sistema Paese. Come evidenzia Giuseppe Sagaria, Vice presidente vicario di Confcommercio VdA e presidente Ascom Aosta “la sopravvivenza delle piccole e medie imprese, che costituiscono la spina dorsale della Valle d’Aosta e dei negozi di vicinato che rappresentano il punto di riferimento per tutta una comunità, è nelle mani dei politici che forse non hanno contezza che il rischio della chiusura minaccia centinaia di imprese botteghe, negozi, pubblici esercizi e ambulanti”.

UNISCITI A NOI, IN UN GRANDE APPELLO COLLETTIVO AFFINCHÉ LE IMPRESE, QUELLE CHE DA ANNI HANNO MANDATO AVANTI L’ECONOMIA DEL PAESE E FATTO GRANDE L’ITALIA NEL MONDO, SIANO ASCOLTATE E SOSTENUTE. ADESSO!

Dieci le richieste che per i nostri settori sono urgenti ed indifferibili:

Il bonus di 600 euro una tantum è una misura talmente insufficiente da risultare inesistente: occorrono almeno 1.000 euro per un periodo minimo di 3 mesi

Va introdotta per il 2020 una flat tax per tutte le aziende dei settori maggiormente colpiti e per tutte quelle sotto i 2 milioni di euro di fatturato Iva e contributi del mese di marzo, aprile e maggio non vanno prorogati, ma vanno cancellati e va abolito il limite dei 2.000.000 di euro

Non ci devono essere limitazioni all’utilizzo della Cassa Integrazione in Deroga

Tutti i settori commerciali vanno ricompresi nelle misure di sostegno

Vanno sospesi tutti i tributi locali Vanno sospese per almeno 3 mesi le bollette di tutte le utenze

Locazioni commerciali: credito di imposta al 100% per almeno 3 mesi e tassazione zero per i proprietari se riducono il canone di più del 50%

Tutti i professionisti devono beneficiare degli aiuti

Azzeramento delle commissioni bancarie su operazioni di anticipo fatture.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore