/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 12 marzo 2020, 12:15

CONFCOMMERCIO CONFIDA SU CONTROLLI FORZE DELL’ORDINE PER PREVENIRE FURTI NEI BAR NEGOZI E RISTORANTI

Dominidiato ‘Sono bastate poche ore di chiusura di negozi per mettere in azioni ladri e vandali. Cosa succederà da oggi al 25 marzo? Chiediamo il supporto delle forze dell’ordine e ringraziamo il signor Questore Ivo Morelli per l’attenzione che ci ha assicurato’

CONFCOMMERCIO CONFIDA SU CONTROLLI FORZE DELL’ORDINE PER PREVENIRE FURTI NEI BAR NEGOZI E RISTORANTI

Nel pomeriggio di ieri il negozio di un Associato Confcommercio VdA, che ha sospeso l’attività per contrastare la diffusione del Coronavirus, è stato violato da ignoti che hanno forzato una porta e perpetrato un furto. Altri esercizi sono stati presi di mira dai vandali.

“Sono davvero preoccupato per l’accaduto” ha commentato Graziano Dominidiato, presidente di Confcommercio VdA, dopo aver contattato il Signor Questore.

“Se sono bastate poche ore di chiusura per mettere in moto sciacalli, balordi e vandali mi allarma il fatto che tutte le attività saranno chiuse fino al 25 marzo salvo proroghe, ma soprattutto per il fatto che, per tutelare giustamente la salute di tutti, le vie saranno deserte”.

Per questo il Presidente Confcommercio VdA ha chiesto, ricevendo assicurazioni dal Questore Ivo Morelli, il potenziamento del servizio di controllo e di vigilanza; analoga richiesta la formulerà ai sindaci perché attivino la Polizia Locale.

“E’ importante – conclude Dominidiato – che tutti assieme alziamo il livello di guardia per evitare che le attività commerciali finiscano nel mirino della microcriminalità creando allarme e insicurezza nei cittadini e ancor maggiore preoccupazioni per commercianti, esercenti e ristoratori”.

Confcommercio VdA è in prima linea insieme ai propri imprenditori, e non li abbandonerà. Ripartiremo, uniti e più forti.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore