/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 07 marzo 2020, 15:00

CORONAVIRUS: Intesa con Abi di Confcommercio con Reteimprese Italia e le altre associazioni di Categoria per sospensione restituzione prestiti

Viene estesa ai prestiti al 31 gennaio 2020 la possibilità di chiedere la sospensione o l’allungamento. La moratoria è riferita ai finanziamenti alle micro, piccole e medie imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica COVID-19

CORONAVIRUS: Intesa con Abi di Confcommercio con Reteimprese Italia e le altre associazioni di Categoria per sospensione restituzione prestiti

La sospensione del pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti può essere chiesta fino a un anno ed è applicabile ai finanziamenti a medio lungo termine, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie e alle operazioni di leasing. In questo secondo caso, la sospensione riguarda la quota capitale implicita dei canoni di leasing. 

Per le operazioni di allungamento, è invece previsto che l’estensione della durata del finanziamento può arrivare fino al 100% della durata residua dell’ammortamento.  

Lo si apprende da Confcommercio Vda che ha inviato una nota agli associati precisando che “nell’accordo – precisa Graziano Dominidiato, presidente di Conccommercio VdA -  è previsto che, ove possibile, le banche possono applicare misure di maggior favore per le imprese rispetto a quelle previste nell’Accordo stesso e si auspica che, al fine di assicurare massima tempestività nella risposta, si accelerino le procedure di istruttoria”.

Per Adriano Valieri, Direttore Generale di Confcommercio VdA (nella foto a ds con GRaziano Dominidiato), “è la prima notizia veramente importante a sostegno delle imprese in difficoltà e nei prossimi giorni si potranno avviare le pratiche”.

Hanno siglato l’intesa: ABI, Alleanza delle Cooperative Italiane (AGCI, Confcooperative, Legacoop) CIA-Agricoltori Italiani, CLAAI, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra, Confimi Industria, Confindustria e Rete Imprese Italia con Confersercenti, Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio.

L’ABI e le Associazioni di rappresenta delle imprese firmatarie si impegnano a promuovere, presso le competenti Autorità europee e nazionali, una modifica delle attuali disposizioni di vigilanza riguardo le moratorie (c.d. forbearance), necessaria in una situazione emergenziale, come quella attuale.

I firmatri dell’intesa richiedono, inoltre, di ampliare l’operatività del Fondo di Garanzia per le PMI e misure aggiuntive per agevolare l’accesso al credito. 

Coronavirus, varato il testo del decreto Conte, oggi al Colle per la firma del presidente Mattarella

- in  basso il testo definitivo

Files:
 testo finale DL Covid19 1 .pdf.pdf 1  (316 kB)

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore