/ CRONACA

CRONACA | 22 febbraio 2020, 13:17

Coronavirus,; allarme a Biella, al Pronto Soccorso attivate precauzionalmente procedure ma non si può parlare di caso sospetto

Coronavirus,; allarme a Biella, al  Pronto Soccorso attivate precauzionalmente procedure ma non si può  parlare di caso sospetto

Momenti di agitazione questa mattina all'Ospedale di Ponderano. Intorno alle 9.30, una quindicina di persone sono state accompagnate fuori dal Pronto Soccorso a scopo precauzionale per accogliere una persona (probabilmente sofferente di polmonite da alcune settimane), per il quale è stato deciso il ricovero immediato all'interno della struttura.

All'arrivo del paziente, il personale sanitario ha indossato protezioni e mascherine per le normali precauzioni del caso. È stata attivata la procedura che si utilizza in casi di emergenza. Da quello che emerge, allo stato attuale, si è ancora nella fase embrionale, quindi è prematuro parlare di caso sospetto di coronavirus. Se le prime analisi dovessero far sospettare anomalie, a quel punto partirebbero i campioni di sangue alla volta delle Molinette di Torino per capire se si possa trattare di coronavirus o meno. Nessun allarmismo: il panico non aiuta nessuno.

newsbiella.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore