/ CULTURA

CULTURA | 13 febbraio 2020, 12:00

Quattro giorni con i dinosauri dalla scienza al mito

Il Diplodocus in piazza Arco d'Augusto

Il Diplodocus in piazza Arco d'Augusto

In prossimità della chiusura della mostra Dinosauri in carne e ossa prevista per l’8 marzo, sono stati organizzati due  eventi divulgativi. Nelle giornate del 21-22 febbraio e del 29 febbraio-1 marzo, il paleontologo Simone Maganuco, curatore della mostra, e l’archeologo Gianfranco Zidda, responsabile scientifico dell’Area megalitica di Aosta, condurranno visite guidate a due voci tra paleontologia e archeologia. Le visite, della durata di circa 1 ora e mezza, si svolgeranno alle 11, alle 14 e alle 16. Prenotazione obbligatoria: telefonare al 3280280839 a partire da lunedì 17 febbraio dalle 10 alle 20.

Inoltre, sabato 29 febbraio nella sala Maria Ida Viglino di Palazzo regionale ad Aosta alle 18, si terrà la conferenza conclusiva della mostra in cui la paleontologia incontrerà, oltre all’archeologia, anche la mitologia e l’iconografia arrivando fino alla letteratura e al cinema. Dinosauri in carne e ossa. Dalla scienza al mito, dai fossili al fantasy, questo il titolo dell’incontro in cui il paleontologo Simone Maganuco, curatore della mostra, e l’archeologa Stella Bertarione della Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali, accompagneranno il pubblico in un affascinante viaggio nel tempo tra scienza e mito alla scoperta dei Dinosauri, terribili creature il cui fascino magnetico si è perpetuato ben oltre la loro estinzione.

La mostra paleontologica è nata dalla collaborazione tra l'azienda veneta GeoModel e la Società Valdostana di Preistoria e Archeologia e impostata su un solido progetto scientifico ed espositivo condiviso dagli archeologi specialisti dell'Area megalitica e dai paleontologi del team GeoModel.

red. spe./ab

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore