/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 02 febbraio 2020, 08:00

Pontey: Con il Gal l'Amministrazione investe nello sviluppo turistico culturale

Sono due i progetti presentati dall’Amministrazione comunale di Pontey, al fine di beneficiare di finanziamenti previsti dal Gal Valle d’Aosta, nell’ambito del programma di sviluppo rurale della Regione 2014/2020

Pontey: Con il Gal l'Amministrazione investe nello sviluppo turistico culturale

Il primo, denominato “Ciclotour culturale alla scoperta di Pontey e del Tour delle macine della Valmeriana”, prevede la valorizzazione di alcuni punti di interesse sul territorio quali l’Artse de Proley, la palestra di roccia, il percorso della salute, i Rû, il municipio, la pista ciclabile e l’area sportiva di Mésaney, attraverso una puntuale posa di cartellonistica, ma anche un’ulteriore valorizzazione del Geosito della Valmeriana. Proprio in relazione a quest’ultimo aspetto, è previsto il partenariato con il Comune di Châtillon, analogamente a quanto fatto nella precedente programmazione Gal 2007/2013.

Il finanziamento richiesto è pari ad euro 120.000. I lavori consistono nella sistemazione di alcuni tratti del “tour”, per renderlo più facilmente percorribile a tutti, nella realizzazione di una variante al percorso in modo tale da poter visitare nuove grotte, oltre al potenziamento della cartellonistica, alla realizzazione di un nuovo sentiero ciclo- pedonale finalizzato alla valorizzazione dell’altoforno di Pian Fornet, e alla posa di adeguate stazioni di ricarica elettrica per e-bike, nel tratto compreso tra il paese e l’Alpe Valmeriana.

Commenta il Sindaco Rudy Tillier (nella foto in basso) “Proprio grazie ad un finanziamento Gal nel 2014 abbiamo concluso il primo intervento di valorizzazione del geo sito. Ora continuiamo ad investire sul Tour delle macine perché esso costituisce una peculiarità del nostro paese che incuriosisce sempre più turisti; da un lato può rappresentare una risorsa pubblica da sfruttare nel futuro e dall’altro può contribuire ad evitare l’abbandono di quella zona di territorio da parte delle aziende agricole. Con questo progetto intendiamo fornire un’ulteriore opportunità, di tipo ecosostenibile, per arrivare a Valmeriana, fino ad oggi limitata ad esserlo a piedi oppure, eccezionalmente in occasione delle gite organizzate dal Comune in estate, con le macchine".

Il secondo progetto, in accordo con la Parrocchia, mira alla riqualificazione del patrimonio culturale del paese, in particolare della Cappella di Santa Croce, costruita nel 1630.

“Questo intervento, commenta il Vice Sindaco Roberto Favre, previsto nel programma di legislatura, serve a risolvere alcune criticità molto evidenti. Sono infatti presenti diverse crepe esterne ed interne che causano infiltrazioni, inoltre l’accesso da parte di persone anziane, da parte dei disabili non presente, stante la vicinanza della strada regionale. Si tratta dunque di conservare il bene, che oltretutto si trova nella zona centrale del paese ed è molto visibile, in modo tale da favorire un maggiore utilizzo da parte della comunità”. Il finanziamento richiesto ammonta ad euro 90.000.

po. ed.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore