/ SANITÀ, SALUTE E STARE BENE

SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | 31 gennaio 2020, 21:35

CORONAVIRUS: TEST NEGATIVO. ALLARME RIENTRATO. E' GIUNTO DA MILANO L'ESITO DEGLI ESAMI CLINICI. SOSPIRO DI SOLLIEVO IN VALLE

L'Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali e l'Azienda Usl comunicano che il test effettuato su un soggetto minorenne di sesso femminile, inviato all’ospedale Sacco di Milano, ha dato ESITO NEGATIVO. Pertanto, è evidente che lo stato febbrile della paziente sia stato dovuto a cause diverse dal coronavirus.

CORONAVIRUS: TEST NEGATIVO. ALLARME RIENTRATO. E' GIUNTO DA MILANO L'ESITO DEGLI ESAMI CLINICI. SOSPIRO DI SOLLIEVO IN VALLE

Sono migliorate le condizioni della bambina di sei anni e mezzo (non di tre anni come si era appreso in un primo momento) proveniente da Hong Kong e sottoposta al test per coronavirus in un albergo di Champoluc, in Valle d'Aosta, dove soggiorna con i genitori. Dall'ultima visita pediatrica svolta oggi è emerso infatti che non ha più febbre.

Si potrà escludere la presenza del virus soltanto con l'esito del test, atteso dall'ospedale Sacco di Milano. Il protocollo è scattato a causa della provenienza della famiglia (nell'ex colonia britannica sono stati infatti riscontrati alcuni casi di contagio).

Insieme ai genitori la bambina era partita da Honk Hong il 21 gennaio scorso e poi ha fatto tappa a Londra (il padre è inglese) prima di arrivare in Valle d'Aosta il 27 gennaio, per trascorrere un periodo di vacanza.

I sintomi influenzali sono comparsi ieri, giovedì 30 gennaio. I genitori hanno avvisato la struttura alberghiera che a sua volta si è rivolta ai sanitari. Intervistati come da protocollo, padre e madre hanno riferito di non aver avuto contatti con altre persone nell'intervallo di tempo potenzialmente a rischio.

Nel pomeriggio si è riunito il comitato di crisi aziendale dell'Usl della Valle d'Aosta, alla presenza, tra gli altri, del commissario, Angelo Michele Pescarmona, e del direttore della struttura complessa di Igiene e sanità pubblica, Marina Giulia Verardo.(ANSA).

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore