/ SPORT

In Breve

SPORT | 27 gennaio 2020, 10:49

Atletica: Assegnati 12 titoli regionali indoor Allievi 2003 e 2004

Weekend organizzato ancora una volta al Palaindoor di Aosta con atleti valdostani e cugini piemontesi, anche loro in gara per il titolo 2020 indoor Allievi.

Le Allieve Munari e Giannatasio nei 60hs

Le Allieve Munari e Giannatasio nei 60hs

Nel medagliere a fare la parte del leone sono le formazioni valdostane con sei titoli l’Atletica Cogne: 4 centri al maschile e 2 al femminile; il Pont Donnas ha messo a segno quattro successi, di cui 2 al femminile e altrettanti al maschile; la Calvesi ha centrato due vittorie, ottenute nel settore femminile.

Giannatasio al lancio del peso

Sabato nei 60 metri femminili titolo valdostano e nuovo primato personale per Camilla Sergi (Calvesi) che ha vinto la finale correndo la distanza in 8”28, migliorandosi dal 8”35 di una settimana fa. La seconda piazza è andata a Gaia Giussani (Pont Donnas) che ha chiuso in 8”45, mentre la terza piazza è stata appannaggio di Sara Lorenzini (Calvesi) capace di 8”49, nuovo personale migliorando l’8”61 precedente suo limite.

Il titolo valdostano del salto in alto è stato conquistato da Denise Isabel (Pont Donnas) con 1m50, alle sue spalle Elisabetta Munari (Calvesi) che ha saltato 1m45. Clarissa Giannattasio (Cogne), nella prima giornata, ha messo a segno una doppietta, nel lungo e nel peso.

La polivalente atleta di Saint-Christophe si è prima imposta nel getto del peso da 3 kg con un lancio a 10m30, precedendo Letizia Gagliardi (Cogne), seconda con il nuovo primato personale di 8m73, e Alessia Juglair (Pont Donnas) terza con 8m56. Poi trasferitasi sulla pedana del lungo ha fatto proprio il titolo con 5m15, precedendo Gaia Giussani (Pont Donnas) seconda con 4m76 e Fabienne Brunod (Pont Donnas) terza con 4m53.

In campo maschile, prima e seconda piazza sui 60 metri per la Cogne Aosta con Matteo Impieri che ha fatto proprio il titolo correndo in 7”39, precedendo il compagno Nicolò Gianchini con 7”52, 3 centesimi peggio di quanto realizzato in batteria (7”49) nuovo primato personale. Sul terzo gradino del podio si è inserito Rhemy Jeantet (Pont Donnas) con 7”71.

Nel salto in alto ha centrato il successo Rhemy Jeantet (Pont Donnas) che ha superato l’asticella posta a 1m60, in fotocopia rispetto alle altre due precedenti gare del 2020, precedendo Manuel Cosmai (Cogne) che si è fermato a 1m50. Un solo concorrente valdostano impegnato nel salto triplo, Andrea Aresca (Cogne) campione regionale con la misura di 10m20, capace di migliorarsi di 4 cm dopo la gara della scorsa settimana.

Domenica la seconda giornata di gare dove sono state assegnate cinque maglie di campione valdostano Allievi. Minimo per i nazionali di categoria ottenuto nella gara dei 60hs per Elisabetta Munari (Calvesi) che con 8”34 ha migliorato il proprio personale di 14 centesimi (9”48 il precedente limite), ottenendo il lasciapassare per i tricolori Allievi di Ancona di metà febbraio.

Il podio è completato da Clarissa Giannattasio (Cogne), seconda con 9”75 e Bianca Barenghi (Calvesi) terza con 10”05, quest’ultima capace del nuovo primato personale (precedente 10”41). A livello femminile, domenica si è tenuto il concorso del triplo dove ad aggiudicarsi il titolo regionale è stata Fabienne Brunod (Pont Donnas) con 9m66, davanti alla compagna di club Silvia Paris (Pont Donnas) che ha concluso con 9m32, eguagliando il suo personale.

In campo maschile, i 60hs sono andati a Mael Faye (Cogne) con 9”15 che si è ampiamente migliorato (precedente 10”02). Ancora vittoria per la Cogne con Laurent Plebs che ha onorato il concorso del getto del peso con la misura di 8m00. Il terzo podio maschile di domenica, valido per il titolo regionale, se lo aggiudica Rhemy Jeantet (Pont Donnas) che conclude con la misura di 6m10, centrando il bis dopo la vittoria nell’alto del giorno prima, precedendo il corregionale Andrea Aresca (Cogne) che salta la misura di 4m96.

Il programma ha contemplato alcune gare di contorno, tra queste, si registrano due vittorie per i valdostani. Nella prova dei 60 metri maschili miglior tempo per la Promessa del Pont Donnas Nicolò Fasulo che ha corso la batteria in 7”16 e vinto la finale in 7”14.

Migliora di 10 centimetri il proprio fresco primato personale la Junior Valentina Tesio della Calvesi che nel concorso del salto con l’asta ha superato l’asticella a 3m20.

TUTTI I RISULTATI

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore