/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 25 gennaio 2020, 17:12

Celebrati i 10 anni dalla nascita dell’Hospice, eccellenza della sanità valdostana

Baccega ‘In Assessorato riceviamo sovente messaggi di ringraziamento per le cure avute e per l’attenzione che il personale sanitario, medici e altre donne e uomini delle professioni sanitarie, riescono a somministrare’

Celebrati i 10 anni dalla nascita dell’Hospice, eccellenza della sanità valdostana

“Nella storia delle cure palliative in ambito oncologico e con la importante collaborazione della LILT, anch’essa nata in quell’anno, il percorso si è certamente arricchito di professionalità, di volontari, di un ambulatorio di cure palliative”. Mauro Baccega, assessore regionale alla sanità, ha così ricordato l’importante ruolo svolto dall’Hospice inaugurato nel 2010che ora conta 7 letti sistemati in letti singoli dove trovano spazio anche i familiari dei pazienti, nato dapprima come struttura territoriale per malati oncologici, e ora è aperto a tutte le malattie che portano i pazienti alla fase terminale.

L'assessore Baccega con i medici di Missione Sorriso

Le terapie palliative servono ad alleviare il dolore, a dare sostegno ai pazienti alla fine del loro percorso di vita terrena e tutto questo avviene con grande umanità.

Curare le persone in Hospice non significa solo trattare i sintomi, peraltro importanti, come il dolore, ma prendere in cura la globalità della persona e della sua famiglia.

Baccega ha infine fatto “un plauso a questa straordinaria organizzazione e questa rete di professionalità composta da medici formati per le esigenze delle cure palliative, diretta dal  dottor Musi con la sua equipe, una rete che vede in prima linea i volontari della LILT e di  Missione sorriso e tutti i volontari per tutto quello che fanno per questa straordinaria eccellenza sanitaria della Valle d’Aosta”.

el. ip.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore